Cagliari, Cellino: “Il 17 contro il Novara, vestitevi tutti di viola”

Cagliari, Cellino – A quanto pare, Massimo Cellino, il presidente del Cagliari, è molto superstizioso. Infatti, da ieri sul sito del Cagliari Calcio, si può leggere questa nota ufficiale: “Cagliari-Novara è in programma sabato 17 settembre al Sant’Elia e secondo la Presidenza quel numero che come noto scompare da camere d’albergo, ascensori o carrozze ferroviarie, non porta bene alla Società rossoblù. Come premunirsi? Secondo i bene informati, sovrapponendo negatività a negatività e in casa rossoblu nella hit-parade del settore, dopo quel numero segue il colore viola. Quindi per far sì che due negazioni affermino o, se preferite, che dal meno per meno scaturisca il segno più, venite allo stadio, sabato 17, con qualcosa di viola indosso. Hai visto mai...”.

Precedenti – Ma non è la prima volta che Cellino cerca di combattere la cattiva sorte. Il caso più clamoroso risale alla scorsa stagione sportiva, quando il presidente dei sardi decise di non usare (pagando di tasca sua), nella fase invernale, il pallone ufficiale della serie A, perché colorato di giallo e di viola. Senza parlare della maglia numero 17, che è stata ritirata da anni dal club rossoblù. Cellino è anche riuscito a spostare, anni fa, una partita programmata per il giorno 17. Questa volta, però, l’esuberante presidente sardo ha deciso di affidarsi ai tifosi, nella speranza che più forte è la presenza del viola al Sant’Elia, e più la sfortuna stia lontana dalla squadra.

Andrea Iori