“L’Ultimo Terrestre” di Gipi vince il Premio Pasinotti

Premio Pasinotti – “L’ultimo Terrestre” di Gian Alfonso Pacinotti faceva parlare di sé ancor prima che qualcuno si rendesse realmente conto del fatto che si trattasse di un bel film. L’Italia intera si era lasciata spaventare dal video di una giornalista del Tg3 che annunciava l’arrivo degli alieni; si trattava, in realtà, di un divertente stralcio del film, che grazie a quel frammento di finto telegiornale aveva già accumulato su di sé una buona dose di curiosità. A Venezia sono arrivati gli applausi e gli ammiccamenti della critica, e lentamente la pellicola di Gipi è entrata nelle grazie del pubblico e non solo. Un’ultima notizia è giunta di recente: l’opera prima di Gian Alfonso Pacinotti ha vinto il Premio Pasinotti per la regia.

L’ultimo Terrestre – Il conseguimento del Premio Pasinotti è sicuramente un traguardo importante per Gipi, il cui film fresco ed innovativo ha conquistato, intenerito e fatto sorridere un po’ tutti. Di film d’amore a Venezia ce ne erano tanti, eppure a convincere ancor più di alcune pellicole d’autore è stato “L’ultimo terrestre”, sarà che se d’amore si deve parlare bisogna trovare un modo nuovo d’affrontare l’argomento, che è fra i più usati nella storia del cinema, della letteratura e dell’arte in genere. Complimenti, Gipi!

M.C.