Marcegaglia, nuove critiche alla Manovra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05

Emma Marcegaglia, oggi a Perugia per l’elezione dei nuovi vertici della sede locale di Confindustria, ha dichiarato ancora una volta lo scontento verso la Manovra e contro l’operato del governo. Per non lasciare spazio a critiche politiche la Presidente ha voluto ribadire l’imparzialità delle sue dichiarazioni: Possono attaccarmi quanto vogliono, ma fin quando sto qui continuerò a dire quel che penso ed a fare quello che credo sia giusto per l’industria italiana saremo sempre una voce di critica, di denuncia, indipendente che non ha paura”. Per sostenere la sua tesi ha, inoltre, ricordato  che fino ai primi giorni del mese di agosto il Governo ha più volte negato la crisi, contrariamente alle posizioni espresse dalla Presidente degli Industriali.

Cosa non va della Manovra. La Manovra, ha sostenuto Emma Marcegaglia, non solo non è di sostegno alla crescita, ma anzi si basa sulle tasse per almeno il 65%. Per recuperare produzione e produttività da Confindustria suggeriscono privatizzazioni e liberalizzazioni strutturali che, invece, non sono state previste tra le misure approvate oggi alla Camera. La Presidente cita anche la Spagna, chiedendosi come sia possibile che il Paese Iberico risulti più credibile rispetto al Bel Paese agli occhi degli investitori. Oggi la Manovra diventerà legge, ma da Confindustria dicono non risolverà i problemi del Paese.

Elisa Minelli

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!