Basket, Europei: Spagna sul velluto, la Macedonia elimina la Lituania

Basket, Europei – Un pronostico rispettato, un altro no. Questa la sintesi dei primi due quarti di finale dell’Europeo di basket in corso in Lituania. E la sorpresa riguarda proprio i padroni di casa, battuti dalla sorprendente Macedonia per 65-67. Davanti a 15.000 spettatori, la nazionale lituana cede sotto i colpi di McCalebb (23 punti), tradita dal tiro da 3 (solo 2/15) e da una difesa morbida che recupera solo 2 palloni a fronte dei 14 persi. Queste le chiavi tattiche di un match deciso ad una manciata di secondi dalla sirena da una tripla di Ilievski che vale il sorpasso, il biglietto per le semifinali e il pass per il preolimpico. La Lituania giocherà le finaline per tentare l’accesso al torneo di qualificazione di Londra 2012. Ma le aspettative erano altre.

Spagna facile – La Spagna vince i quarti dando 22 punti alla Slovenia. Eppure, nei primi due quarti, la partita si era incanalata su un sostanziale equilibrio. Il terzo quarti, però, è tutto di Navarro che sigla 17 punti e regala un parziale alla Spagna che permette di andare sul vantaggio comodo. Dragic prova a scuotere i suoi con qualche giocata, ma Pau Gasol rintuzza il tentativo di rimonta avversario mettendo di nuovo 20 punti tra iberici e sloveni. Finisce 86-64 per la Spagna che, sul velluto, approda tra le prime 4. E, com’è d’obbligo, da favoritissima.

Edoardo Cozza