Il Belize ringrazia la città di Roma: Finanzieremo il restauro della Fontana del Moro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Se dieci giorni fa si pensava che la spesa per restaurare la Fontana del Moro a Roma, danneggiata da un atto vandalico la notte del 3 settembre, sarebbe stata a carico della cittadinanza e a confermarlo era stato anche il sovrintendente ai Beni Culturali, Umberto Broccoli, che aveva dichiarato che lo sforzo economico per ripristinare l’antico monumento sarebbe gravato “sulle tasche dei contribuenti“, è di oggi la notizia che l’ambasciata del Belize, piccolo stato del continente americano, finanzierà i lavori di restauro.
La decisione, che probabilmente farà tirare un piccolo sospiro di sollievo a diversi romani, è stata motivata con il desiderio da parte dell’ambasciata di dimostrare la propria riconoscenza nei confronti della ‘città eterna’, sottolineando come i cittadini stranieri che giungono nella Capitale riescano, nella stragrande maggioranza dei casi, ad adattarsi e integrarsi con la realtà locale.

Un piccolo gesto da un piccolo paese – L’ambasciatore del Belize a Roma Nunzio Alfred D’Angeri ha spiegato così l’iniziativa: “Vuole essere un segnale di riconoscimento nei confronti della città di Roma – ha dichiarato il diplomatico al Corriere della Sera -, l’idea di patrocinare i lavori di restauro di un’opera d’arte è nata dal desiderio di partecipare attivamente alla vita della città in tutte le sue sfumature, di far sentire la propria presenza sul territorio, la vicinanza di tutti gli stranieri alla città che li ha accolti, restituendo all’antico splendore un monumento danneggiato”.
Ritornando con la mente all’episodio di vandalismo, D’Angeri ha aggiunto: “Non può non suscitare l’indignazione di tutti coloro che vivono a Roma e che da questa città sono stati accolti. Non solo i cittadini romani si sentono offesi da un atto immorale e violento, ma anche gli stranieri nei confronti dei quali Roma si è dimostrata da sempre accogliente e per i quali è divenuta casa”.

S. O.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!