Dark Souls, il nuovo Gdr per chi ha apprezzato Demon’s Souls

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:42

Dark Souls – I giochi di ruolo per consoles sono tra i passatempi preferiti di migliaia di giocatori. In effetti, quando sono molto ben fatti e riescono ad appassionare, si rischia davvero di passare interi pomeriggi incollati allo schermo. Uno dei migliori giochi di ruolo della passata “stagione” videoludica, è stato certamente Demon’s souls, che ha conquistato tutti per le sue atmosfere cupe e medievali. Il nuovo Dark Souls, in uscita il prossimo 7 ottobre, ripercorrerà le orme tracciate del suo predecessore per far vivere a chi vi si accosterà nuove avventure entusiasmanti. Sebbene le meccaniche di gioco siano diverse tra i due titoli, il gameplay attinge a piene mani dallo scorso episodio.

Araba fenice – In particolare, da Demon’s Souls, il nuovo titolo riprende la meccanica “trial and error”. In sostanza, il gioco perdonerà molto poco gli errori del giocatore, lasciando che egli muoia e si rigeneri diverse volte. Ciò, se da un lato ostacolerà la crescita del personaggio, dall’altro farà in modo che l’utente imparerà a conoscere, a sue spese, le asperità del mondo in cui è immerso e le diverse personalità dei personaggi con cui interagirà. La difficoltà media del gioco rimane comunque alta, e l’acquisto è consigliato soltanto ai giocatori armati di molta pazienza. Ma se si dovesse arrivare in fondo alla campagna, la soddisfazione allora sarà doppia.

R. A.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!