Home Lifestyle Salute

Pescara, staminali: scoperta l’ “emangioblasto”

CONDIVIDI

Pescara, scoperta nuova staminale. Una scoperta importante nella medicina rigenerativa e nella lotta contro i tumori, che consentirà di generare pezzi di tessuti. Nel laboratorio sperimentale del Dipartimento di Medicina Trasfusionale dell’Ospedale Civile di Pescara è stata individuata una nuova cellula staminale chiamata “emangioblasto”, in grado di formare sia sangue sia cellule endoteliali, cioè quelle che costituiscono vasi, arterie o capillari.

Nuove terapie e nuovi farmaci. Il presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo, Nazario Pagano, ha subito rilasciato un commento in merito a questa nuova scoperta: “soddisfazione per l’importante risultato scientifico raggiunto dalla ricercatrice pescarese, Anna Berardi, e dal gruppo di lavoro del Dipartimento di Medicina trasfusionale dell’ospedale di Pescara; è un risultato che aprirà certamente nuovi orizzonti nello studio dei tumori e nella medicina rigenerativa. Questo prestigioso risultato – riconosce Pagano – testimonia come la sanità pubblica è in grado di rappresentare anche una importante eccellenza nel campo della ricerca e della formazione”. “Un tumore solido – ha spiegato la ricercatrice Berardi – è irrorato dai vasi e dalle arterie. Siamo convinti che studiare meglio questa cellula possa favorire lo sviluppo di nuove terapie e contribuire alla scoperta di nuovi farmaci che magari potrebbero inibire o far regredire processi tumorali”.

Adriana Ruggeri

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram