Volley, Europei: l’Italia approda in semifinale

Volley, Europei – L’Italia torna a fare la voce grossa in Europa: gli azzurri, guidati dal ct Mauro Berruto, approdano nelle semifinali della competizione continentale dopo 6 anni di astinenza. L’ostacolo dei quarti è stato superato battendo la Finlandia per 3 set ad 1. E ora ci tocca la Polonia dell’ex tecnico della nazionale Anastasi. Destino beffardo. Ma questa giovane Italia può e deve togliersi ancora tante soddisfazioni.

Inizio stentato, poi reazione – Solita partenza a singhiozzo per l’Italia che si trova subito sotto di 3 punti. La reazione, però, arriva repentina: Lasko e Zaytsev guidano la rimonta che si completa già sul 10-9. Col muro azzurro che sale in cattedra, non è difficile per Mastrangelo e soci portare a casa il set per 25-18. Il secondo parziale è equilibrato fino al 16 pari: poi ancora il muro e un Savani spettacolare regalano i punti necessari per chiudere 25-20.

Intoppo e vittoria – Il terzo set innervosisce gli azzurri che tra proteste e qualche problema in ricezione (e quattro palle match sprecate) perdono 29-31. C’è bisogno di Zaytsev, Savani e Lasko nel quarto set per ritrovare il vigore dei primi due parziali e chiudere  25-21 volando in semifinale. L’appetito vien mangiando: la Polonia è avvisata. Quest’Italia ha tanta fame. Di medaglie, chiaramente.

Edoardo Cozza