Europa League, Udinese-Rennes 2-1: Di Natale e Armero ribaltano

Europa League, Udinese – Rennes – Debutto positivo in Europa League per l’Udinese che vince in casa 2 a 1 contro il Rennes, squadra d’alta classifica nella Ligue 1 francese: a sole due lunghezze dalla capolista, la squadra di Antonetti mette paura ai friuliani che vanno anche sotto nel primo tempo: pronta la reazione dei bianconeri, però, che acciuffano il pareggio e riescono anche a ribaltare il tutto nei minuti finali. Partenza più che buona in prospettiva e che permetterà sicuramente col tempo alla squadra di Guidolin di vendicare l’eliminazione dalla Champions League.

Udinese subito sotto – Il goal del vantaggio dei francesi arriva con Hadij che al 19′ mette paura all’Udinese, costretta ad inseguire. Con un sinistro rasoterra, dopo aver raccolto un ottimo assist da Dalmat, ex Inter, l’attaccante marocchino deposita alle spalle di Handanovic, che non riesce a bloccare il tiro. L’Udinese però si fa coraggio e 20 minuti dopo trova il pareggio col solito Antonio Di Natale: assist di Abdi e l’attaccante napoletano trova il colpo decisivo, quasi a fotocopia di Hadij, e trova il pareggio per la sua squadra.

Rennes in 10 – Il secondo tempo inizia con Guidolin che decide di coprirsi per evitare il tracollo e mantenere il pareggio: Neuton lascia il posto a Domizzi, più attento in difesa. Al 65′ brivido per i padroni di casa con M’Vila che si lancia a rete superando come birilli la difesa bianconera: tiro preciso che Handanovic respinge proprio sui piedi del numero 7, poi atterrato da Badu al limite. La svolta arriva però al 72′ con Boukari che resta a terra dopo un infortunio: il giocatore esce dal campo, ma non rientra e nemmeno può essere sostituito avendo il Rennes terminato le sostituzioni. L’Udinese si trova in superiorità numerica e sfrutta la situazione lanciandosi all’attacco: All’83’ Asamoah trova un ottimo assist per Armero che tira preciso: la palla sbatte sul palo e si infila in rete per il definitivo 2 a 1.

Mario Petillo