Riassunto Don Matteo 8: prima puntata

In onda ieri sera, giovedì 15 settembre. L’ottava stagione di “Don Matteo” è iniziata subito riportando sul piccolo schermo i personaggi che, da telespettatori, abbiamo amato nelle passate edizioni e presentandocene quei nuovi che ci accompagneranno nelle undici puntate che ci aspettano già dal prossimo giovedì sera. Ieri sera, nella prima puntata, sono andati in onda i due episodi intitolati: “Era mia figlia” e “Rave Party”. Su quali casi avrà dunque indagato Don Matteo (Terence Hill) Come sta proseguendo la storia d’amore fra la Patrizia, la figlia del Maresciallo Cecchini e il Capitano?

Era mia figlia”. Don Matteo incontra un suo vecchio amico, Antonio Belvedere, in compagnia della giovane figlia incinta di nome Laura. Con il loro arrivo, però, arrivano anche un sacco di guai e soprattutto il primo caso da risolvere. Antonio ruba, infatti, un quadro dalla chiesa del prete per poterlo rivedere ad un antiquario. Quest’ultimo accorgendosi che è rubato, dopo aver ricevuto una telefonata che lo sconvolge, caccia in malo modo il sig. Belvedere dal negozio. Peccato però che l’amico di Don Matteo sia stata l’ultima persona a vedere l’antiquario vivo. Le indagini hanno inizio. Cecchini e il Capitano sospettano prima di Belvedere, poi del fratello dell’antiquario ed infine giungono al colpevole, il socio in affari e, grazie anche a Don Matteo, scoprono che l’uomo era colpevole anche della morte della figlia della vittima. Nel frattempo la storia si intreccia alle vicende personali dei protagonisti. La figlia di Belvedere rimane presso Don Matteo perché suo padre viene trattenuto in carcere. Il Capitano deve, invece, affrontare sua madre e gli equivoci che crea non ritenendo adatta Patrizia Cecchini come compagna per suo figlio. L’anziana donna desidererebbe, infatti, più una storia fra il figlio e la dottoressa Andrea Conti, il nuovo procuratore distrettuale.

Rave Party”. Una giovane ragazza, di nome Elena, muore durante un rave party e il fratello, Dario, compagno di banco di Laura, lo scopre grazie ad una telefonata proprio il primo giorno di scuola della giovane mamma sotto gli occhi vigili di Don Matteo. Le indagini si concentrano sui rave. La causa della morte potrebbe essere droga tagliata male e si vuole trovare ed incriminare di omicidio lo spacciatore.  Don Matteo chiede a Laura di aiutare Dario e i due ragazzi si avvicinano molto dandosi una mano a vicenda, anche se, nella prima uscita insieme finiscono ad un rave dove Laura si sente male. Dopo l’arrivo del prete Dario trova il coraggio di confessare che la sorella aveva smesso di drogarsi e che se era tornata a quelle feste era solo per metterlo in guardia a toglierlo dai guai. Dario si sente in colpa, ma non è stato lui ad ucciderla, bensì il figlio dell’organizzatore del rave, ex compagno di Elena. Il giovane, però, non sapeva che fosse droga killer quella usata per rendere meno vigile la ragazza. Oltre che con le indagini il maresciallo Cecchini è alle prese con ‘la recita’ per non lasciar partire la figlia con il fidanzato per un week end romantico sulle Dolomiti.

Alessandra Solmi