Robbie Williams esordisce nel mondo della moda con Farrell

Il cantante Robbie Williams, dopo il successo del tour Progress insieme ai Take That, si sta concentrando sulla realizzazione di un nuovo album solista ma ha trovato il tempo anche per dare vita ad una linea di abbigliamento.

La collezione maschile Farrell, infatti, prende il suo nome da Jack Farrell: il nonno di Robbie che fin da piccolo lo ha sempre considerato un mentore e ha tratto da lui grandi lezioni di vita su come comportarsi, sul prendersi le proprie responsaibilità, ottenere rispetto dagli altri e inseguire ogni opportunità la vita possa riservare. La linea di abbigliamento è in vendita da pochi giorni nel Regno Unito e i capi in commercio uniscono qualità, stile e un’eleganza dallo stile esplicitamente britannico tra tradizione e modernità. Come simbolo Williams e il suo staff hanno voluto scegliere lo Stafford Knot: un nodo che rende omaggio al Nord e ai luoghi amati da Jack Farrell nello Staffordshire, oltre a simboleggiare il motto “il nodo unisce” come metafora dell’amicizia e del rispetto per gli altri.

Robbie Williams ha voluto presentare di persona la sua collezione a Londra ed ha incontrato i primi duecento clienti che hanno acquistato i cardigan, le giacche, le felpe, i maglioni e i tanti accessori marchiati Farrell. Il cantante ha rivelato che per creare la prima collezione si è ispirato ai capi di abbigliamento da lui più apprezzati e utilizzati e che il suo stylist Marcus Love e l’hairstylist Oliver Woods l’hanno aiutato nel processo creativo alla base di questo esordio nel mondo della moda.
Nella webchat tenutasi per celebrare l’evento sul sito VeryFarrell, Robbie ha inoltre confessato che gli piacerebbe vedere i suoi abiti indossati da celebrità come David Beckham, Brad Pitt o Gary Oldman, per poi spiegare che tra la musica e la moda sceglierebbe comunque di continuare a cantare, visto che è ancora agli inizi in questa nuova attività. Durante la breve chat online non gli è stata posta nessuna domanda specifica sul futuro dei Take That ma Williams ha raccontato che degli altri membri del gruppo Mark Owen è quello più attento alla moda e con lo stile più interessante.

Beatrice Pagan