Calendari 2012: Silvia Rocca nuda contro la crisi

Silvia Rocca, calendario 2012. “L’Italia in mutande”: è questo il titolo provocatorio del calendario 2012 di Silvia Rocca (immagini nella photogallery in fondo all’articolo), la showgirl che in tal modo inaugura la lunga stagione dei nudi da parete. Quello della Rocca è sicuramente un calendario particolare, a partire dal suo scopo: protestare contro il continuo aumento delle tasse in un Paese alle prese con una grave crisi economica. Impersonando la figura di un’eroina medievale, Stefania Rocca gioca con un sensuale body painting, “vestendosi” di spade e bandiere per un calendario che lancia una sfida a dir poco originale all’Agenzia delle Entrate. La guerriera dimostra di fare sul serio, non temendo di “coprire” con il tricolore il suo décolleté.

Nuda contro la crisi. “Desidero protestare contro il fisco: non ne possiamo più delle tasse“: la sorella di Stefania Rocca, non nuova a nudi integrali, se la prende col ministro Tremonti e con una tassazione che riduce in mutande l’Italia. Complici le sue curve sinuose e un fisico più tonico che mai, il calendario della Rocca, il primo del 2012, farà sicuramente discutere, stretto com’è tra arte, sensualità e impegno civile. Un’abile scelta di marketing quella della bella eroina in guerra contro la crisi.

Per accedere alle immagini, vi basta cliccare sul tasto ‘Gallery’in basso a destra. 

Fonte Foto Tgcom.

R. E.