Probabili formazioni Cagliari-Novara: Thiago Ribeiro dal 1′, riecco Rigoni

Probabili formazioni Cagliari-Novara – Reduci entrambi da un esordio positivo, Cagliari e Novara si affrontano oggi pomeriggio nel primo anticipo della terza giornata di campionato (fischio d’inizio alle ore 18.00, arbitro Giannoccaro di Lecce. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio). Nonostante l’esordio col botto sul campo della Roma, Ficcadenti predica prudenza in vista della sfida contro i piemontesi: “Dovremo stare attenti, il Novara è’ una squadra organizzata, con entusiasmo, reduce come noi da un risultato importante all’esordio. E’ un gruppo collaudato, che ha vinto due campionati, e in più quest’anno sono arrivati giocatori di qualità in avanti“. Da parte sua Tesser, che a Cagliari ha vissuto un’esperienza tutt’altro che felice nel 2005 (venne esonerato dopo appena una giornata), torna in Sardegna senza pensare al passato: “Non cerco alcuna rivincita. E’ chiaro, quello che è successo sei anni fa mi è spiaciuto e ritengo tuttora che Cellino abbia sbagliato. Però il calcio è questo, piaccia o non piaccia. Se dovessi incontrarlo, non avrei alcuna difficoltà a salutarlo, ci mancherebbe“.

Cagliari – Non dovrebbero esserci grandi novità rispetto alla vittoriosa trasferta di Roma. Anzi, Ficcadenti potrebbe confermare in toto la formazione di domenica scorsa. In difesa e a centrocampo non vedremo novità. L’unico dubbio riguarda il reparto avanzato: Cossu e Nené sono sicuri di una maglia da titolare, ma chi li affiancherà? Thiago Ribeiro dovrebbe essere confermato, ma El Kabir, autore di un gol contro la Roma, spera ancora di partire dall’inizio. Più difficile l’ipotesi Larrivey, al rientro dalla squalifica. Questa la probabile formazione (4-3-3): Agazzi; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Biondini, Conti, Nainggolan; Thiago Ribeiro, Nené, Cossu. A disposizione: Avramov, Perico, Ariaudo, Rui Sampaio, Ekdal, El Kabir, Larrivey. All. Ficcadenti. Squalificati: Nessuno. Infortunati: Eriksson.

Novara – Diverse novità di formazione per Tesser. Le più importanti riguardano il reparto avanzato, che rispetto alla trasferta di Verona cambierà completamente: fuori Granoche e Meggiorini (quest’ultimo, alle prese con un problema muscolare, ne avrà per almeno due settimane), dentro Jeda e Morimoto. Anche a centrocampo è prevista una modifica: Rigoni ha scontato il turno di squalifica e prenderà il posto di Pesce. In difesa, a destra, ci sarà ancora Morganella (Dellafiore tenterà il recupero per la gara con l’Inter). In mezzo ecco l’esordio di Lisuzzo al fianco di Paci. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Ujkani; Morganella, Lisuzzo, Paci, Gemiti; Marianini, Porcari, Rigoni; Pinardi; Jeda, Morimoto. A disposizione: Fontana, Centurioni, Ludi, Radovanovic, Giorgi, Granoche, Mazzarani. All. Tesser. Squalificati: Nessuno. Infortunati: Dellafiore, Meggiorini.

Pier Francesco Caracciolo