E’ morto Pepi Morgia, regista di De Andrè e Baccini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:22

E’ morto Pepi Morgia – Il suo era un male incurabile che alla fine ha avuto la meglio, accanendosi sulla vita di un uomo di 61 anni che aveva alle spalle una carriera di artista d’altri tempi. Così diciamo addio a Gian Luigi Maria Morgia di Francavilla, in arte Pepi Morgia. Regista, che ha esalato l’ultimo respiro all’ospedale San Martino di Genova, dov’era ricoverato da alcune settimane: pare che le sue condizioni si siano improvvisamente aggravate, degenerando definitivamente quest’oggi.

Una vita al fianco dei grandi – Scenografo e direttore artistico, Pepi ha lavorato con l’indimenticabile Fabrizio De Andrè, di cui era anche grande amico: dal 1975 è stato tecnico luci in tutte le sue tournée. Ma la lista è lunga e annovera altri grandi nomi: di grande fama e rilievo, le sue scenografie per Rudolf Nurejev e Carla Fracci, Baccini, ma anche il Pavarotti International, e le molte e prestigiose regie teatrali e televisive, insieme alla fotografia di programmi musicali di spicco. Una carriera che ha dato forma e sostanza a tutte le sfaccettature della sua inesauribile vena creativa, giungendo anche alla direzione artistica di decine di festival in tutta Italia e alla spettacolarizzazione di concerti dei tanti artisti di punta tra cui, oltre a Fabrizio De Andrè, anche Claudio Baglioni e Gianna Nannini.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!