Emmy Awards 2011: assegnati gli Oscar tv della 63° edizione

Emmy Awards 2011‘Mad Man’ e ‘Modern Family’ hanno trionfato ieri sera, sul palco del Nokia Theater di Los Angeles, in una notte piena di sorprese e di new entry che hanno disatteso la maggior parte delle previsioni. Per il quarto anno consecutivo, ‘Mad Man’ ha vinto come migliore serie drammatica, ma rispetto agli anni precedenti, ha ‘perso qualche colpo’: sono soltanto due, infatti, gli Emmy ricevuti, di cui uno incassato la settimana scorsa per le ‘arti creative’. Nonostante le 19 nomination con cui si candidava, nulla da fare dunque né per la recitazione, né per la sceneggiatura, né tanto meno per la regia.

‘Modern Family’ – Diversa sorte invece è toccata alla serie tv ‘Modern Family’, premiata come migliore commedia dell’anno: per la prima volta infatti il ha vinto anche un Emmy anche per i migliori attori co-protagonisti di una serie comica, grazie a Julie Bowen e Ty Burrell, moglie e marito sullo schermo. La serie in realtà è un documentario sulla vita di tre coppie e dei loro rispettivi figli, e già l’anno scorso aveva vinto come migliore commedia.

Sorprese e novità – In linea di massima, la serata di ieri ha disatteso molte aspettative e previsioni, riservando invece sorprese e novità, a partire dal vincitore per le miniserie e telefilm: con ben 21 nomination, favoritissimo era ‘Mildred Pierce’, che alla fine invece è stato battuto da ‘Downtown Abbey’. Pareri divergenti tra critica e pubblico anche sulla serie ‘Glee’, molto amata anche dagli adolescenti italiani, e premiata soltanto con 2 Emmy. Il dramma sul calcio, ben visto dalla critica ma con bassi indici di audience, ‘Friday Nights Lights’ ha visto premiato come miglior attore drammatico Kyle Chandler surclassando i favoriti John Hamm e Steve Buscemi.