Serie A, Atalanta-Palermo 1-0: decide Denis sotto il diluvio

Atalanta-Palermo 1-0. L’Atalanta di Stefano Colantuono ha vinto il lunch-match della 3^ giornata per 1 a 0 (gol di Denis al 34’), ed ha quasi annullato quel -6 che la giustizia sportiva gli aveva affibbiato dopo le inchieste su Scommessopoli. La squadra che è caduta ieri allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo è il Palermo di Mangia, che ancor una volta ha confermato di non riuscire a digerire le gare che vanno in scena alle 12:30 (quinto ko su 5 partite disputate dai rosanero a quell’ora, ndr). Un Palermo che è apparso meno rabbioso e determinato rispetto a otto giorni fa, e che ha pagato l’atteggiamento sufficiente e superficiale di alcuni suoi uomini-chiave con una giusta e meritata sconfitta.

Orobici più decisi – Spinta dal pubblico caloroso, l’Atalanta è partita a razzo, e si è resa pericolosa con le incursioni di Schelotto, Bonaventura e Moralez. Il Palermo di Mangia invece non ha alzato molto i ritmi di gioco, e si è limitato a pungere con qualche invenzione di Hernandez. Palermo che ha poi alzato il proprio baricentro, senza però creare dei reali pericoli all’Atalanta, che ha sfiorato il gol del vantaggio con Denis. Gol che il Tanke ha realizzato al 34simo minuto, sfruttando una bella invenzione di Bonaventura ed un’indecisione di Tzorvas. La formazione rosanero ha reagito inserendo Zahavi al posto di Alvarez, ma le uniche occasioni per pareggiare sono arrivate da Ilicic, che non ha sorpreso un attento Consigli.

Match sospeso 40’ per pioggia – Nella ripresa c’è stata la reazione del Palermo, che ha schierato Pinilla al posto di Miccoli, che non è apparso brillante come nella gara giocata contro l’Inter otto giorni fa. La voglia di pareggiare della formazione rosanero si è però scontrata con le bizze del cielo sopra Bergamo, che al 65’ ha mandato giù un tremendo acquazzone, che ha portato ad una lunga sospensione del match. Alla ripresa delle ostilità il Palermo ha cercato in tutti i modi di pareggiare, ma ha dovuto fare i conti con la buona disposizione in campo dell’Atalanta, che ha permesso agli orobici di portare a casa un’importante vittoria, che ha quasi annullato gli effetti del -6 arrivato dopo Scommessopoli.

Simone Lo Iacono