Serie A, Parma-Chievo 2-1: super Giovinco stende i clivensi

Parma-Chievo 2-1. Il Parma dimentica la brutta prova offerta contro la Juventus otto giorni fa, battendo il Chievo in casa per 2 a 1. L’eroe della partita disputata ieri pomeriggio al Tardini è stato Sebastian Giovinco, che ha segnato le due reti della formazione emiliana al 25’ ed al 91’. Giovinco che è stato anche l’eroe in negativo della gara di ieri, visto che a fine match è stato espulso in maniera ingenua per somma di ammonizioni. La squadra di Mimmo Di Carlo invece ha segnato il gol del momentaneo 1 a 1 con Paloschi (78’), ed ha giocato una gara double-face, nella quale ha perso anche Pellissier per infortunio.

Crea pericoli solo Giovinco – Al Tardini si è visto un Parma fortemente deciso a far sua la gara sin dai primi minuti di gioco. Gli uomini di Franco Colomba hanno approfittato infatti dell’atteggiamento molto remissivo e prudente del Chievo, ed hanno sfiorato il gol del vantaggio con alcune invenzioni di Graziano Pellè e di Sebastian Giovinco. Giovinco che al 25’ ha realizzato la rete dell’1 a 0, sfruttando una bella combinazione con l’ex-attaccante dell’AZ Alkmaar. Nei minuti successivi è stato sempre Giovinco a rendersi pericoloso. La formazione clivense invece ha perso intorno alla mezz’ora Pellissier, ed ha battuto un solo colpo in avanti con l’imprecisa conclusione stoccata dall’attaccante francese Thereau.

Bella reazione del Chievo – Nella ripresa il Chievo ha provato a ribaltare la situazione con la punizione di Jokic (traversa) e con Hetemaj. Il Parma invece ha risposto con le iniziative di Morrone e Valiani, ma si è poi eclissato, lasciando così tanto spazio ai veneti, che hanno pareggiato con Paloschi, bravo a realizzare il classico gol dell’ex al 78’. La rete realizzata dall’ex-attaccante del Parma ha rimesso in moto Giovinco, che al 91’ ha segnato il gol del 2-1 finale, che ha regalato la vittoria alla formazione emiliana. Vittoria che la formica atomica ha ‘festeggiato’ con una sciocca ed inutile espulsione a fine gara, arrivata per somma di ammonizioni.

Simone Lo Iacono