Camera, governo va sotto cinque volte. Fini: Governo molto debole

Roma – Il governo va sotto e passano gli emendamenti dell’opposizione. Caos nella maggioranza. Pisanu: “Questo centrodestra non regge“. Fini: “Esecutivo debolissimo“.

Maggioranza battuta – Giornata nera per la maggioranza che alla Camera va sotto per ben cinque volte sull’ambiente.
Al vaglio della Camera la legge sullo sviluppo degli spazi verdi urbani, ma alla fine il sottosegretario all’Ambiente Elio Belcastro ammette la sconfitta “evidenziando che si vota qualcosa che non ha copertura finanziaria“.
La maggioranza intanto ha dimostrato oggi di non avere i numeri andando sotto per quattro volte sugli emendamenti di Pd e Radicali e battuta persino al momento di votare la richiesta di rinvio del testo in Commissione.
Molto hanno pensato però le numerose assenze nelle file della maggioranza.

La Lega vota contro il proprio relatore –
Ciò che ha lasciato perplesso il Pdl però,  è che sul secondo articolo della legge, ha votato contro solo il gruppo della Lega. Roberto Giachetti del Pd ha commentato così. “Visto che il relatore del testo è della Lega, vuol dire che nella Lega ci sono problemi“.

Maggioranza debole? – Il deputato del Pdl ed ex Ministro Giuseppe Pisanu sottolinea i problemi della maggioranza: “Nel nostro paese si è stabilito un intreccio perverso tra la crisi economica e la crisi politica, l’una alimenta l’altra. A mio avviso la debolezza politica è dovuta al fatto che abbiamo un governo che non è in grado di reggere il peso dei problemi che incombono e abbiamo un Parlamento che non è in grado di cambiare un governo che pur avendo la maggioranza numerica non è in grado di tenere la situazione”.
Dello stesso parere il presidente della Camera Gianfranco Fini: “L’Italia non è stata mai stata così a rischio”. Il governo è debolissimo ed è stato battuto quattro volte in Aula“.

 Matteo Oliviero