Probabili formazioni Novara-Inter: Pinardi out, Pazzini titolare

Probabili formazioni Novara-InterDopo 55 anni il Novara affronta l’Inter in serie A. I piemontesi, infatti, mancavano da più di mezzo secolo dalla massima serie e nelle prime uscite hanno mostrato di voler dire il fatto loro: e stasera, serata di gala contro l’Inter nell’anticipo del turno infrasettimanale. L’entusiasmo è alle stelle per questo esordio casalingo. Dal canto loro, i nerazzurri  sono in crisi: nelle prime 4 uscite ufficiali è stato incamerato, a fronte di tre sconfitte, un solo pareggio, proprio nell’ultimo turno con la Roma. Gasperini è con le spalle al muro e lo sa: un passo falso stasera costerà la panchina all’ex tecnico del Genoa. I nomi caldi per la successione sono tanti: da Baggio a Figo, da Delio Rossi a Van Gaal. Ma stasera, comunque vada, la stagione dell’Inter svolterà: con o senza Gasp.

 Novara – Tesser non recupera Pinardi: in campo Mazzarani. In attacco confermatissimo Morimoto: Meggiorini al suo fianco. In difesa turno di riposo per Morganella che sarà sostituito da Dellafiore. Ancora titolare Lisuzzo, difensore centrale al fianco di Paci. In mediana Radovanovic fa rifiatare Marianini.
La probabile formazione: (4-3-1-2) Ujkani; Dellafiore, Paci, Lisuzzo, Gemiti; Rigoni, Porcari, Radovanovic; Mazzarani; Morimoto, Meggiorini. A disp.: Fontana, Morganella, Ludi, Marianini, Giorgi, Granoche, Jeda. All.: Tesser. Indisponibili: Pinardi (da valutare). Squalificati: nessuno.

Inter – Stankovic è ancora out, Chivu è nella lista dei convocati ma siederà in panchina. In avanti tocca a Pazzini, che sarà affiancato da Forlan. Si ripropone il modulo usato con la Roma, con Sneijder a centrocampo pronto a dar man forte al duo d’attacco. Obi e Nagatomo confermati sugli esterni.
Il probabile schieramento: (3-5-2) Julio Cesar; Lucio, Samuel, Ranocchia; Nagatomo, Zanetti, Cambiasso, Sneijder, Obi; Forlan, Pazzini. A disp.: Castellazzi, Chivu, Alvarez, Muntari, Jonathan, Zarate, Milito. All.: Gasperini. Indisponibili: Stankovic (5 giorni), Viviano (6 mesi), Cordoba (7 giorni), Poli (20 giorni), Thiago Motta (15 giorni), Maicon (10 giorni). Squalificati: nessuno.

Edoardo Cozza