Probabili formazioni Juventus-Bologna: Del Piero titolare, riecco Ramirez

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56

Probabili formazioni Juventus-Bologna – Alla ricerca del tris. Dopo aver conquistato sei punti nelle prime due partite di campionato, la Juventus scende in campo questa sera con l’obiettivo di centrare il terzo successo consecutivo. Sulla carta l’avversario è quello giusto: al contrario dei bianconeri, infatti, il Bologna è ancora fermo al palo, sconfitto sia a Firenze che in casa dal Lecce. La carta, però, tante volte inganna, e a Torino ne sanno qualcosa: è ancora ben presente nella mente dei tifosi juventini la scoppola rimediata l’anno passato tra le mura amiche (0-2, doppietta di Di Vaio). “Sento dire che la partita con i rossoblù sarà facile. Facile il cavolo – ha ammonito Conte –, dovremo essere concentrati. Sarà necessario un atteggiamento propositivo, dovremo fare la partita con intensità e cattiveria. E’ importante restare con i piedi per terra sapendo che il nostro cammino è lungo e difficile: pensare che dopo due giornate tutto sia perfetto è eccessivo“. Da parte sua, Bisoli sa che sarebbe importantissimo cambiare rotta: “Bisogna trovare gli stimoli giusti. Giochiamo contro una grande squadra, in un bellissimo stadio. Noi dobbiamo mettere un mattoncino alla volta, con grande sacrificio. Dobbiamo provare a dare una sterzata a questo momento negativo“. Arbitrerà il sig. Gabriele Gava di Conegliano. Fischio d’inizio alle ore 20.45, Juventus Stadium di Torino. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Juventus – Contrordine, Vidal non partirà dal 1′: “Dovrei sacrificare uno tra Pirlo e Marchisio. A meno che non mi facciano giocare in dodici – ha scherzato Conte –: in quel caso, dentro tutti e tre“. Nessuno stravolgimento, dunque: la mediana sarà la stessa vista a Siena, in difesa ci sarà un solo cambiamento (De Ceglie, squalificato domenica, riprenderà il proprio posto a discapito di Grosso, neanche convocato). Le principali novità riguarderanno i quattro davanti. Sulla corsia di sinistra sarà confermato Pepe, uno dei migliori in questo inizio di stagione. Dalla parte opposta Krasic, che al Franchi ha riposato, prenderà il posto di Giaccherini. Nella coppia d’attacco ci sarà ancora Vucinic: accanto a lui spazio a capitan Del Piero, in vantaggio su un Matri leggermente affaticato. Questa la probabile formazione (4-4-2): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini, De Ceglie; Krasic, Marchisio, Pirlo, Pepe; Vucinic, Del Piero. A disposizione : Storari, Bonucci, Vidal, Elia, Giaccherini, Quagliarella, Matri. All. Conte. Squalificati: Nessuno. Indisponibili: Iaquinta.

Bologna – Come previsto, nell’elenco dei convocati non ci sono né Raggi né Loria: il primo è alle prese con un problema alla spalla, il secondo con una distorsione al ginocchio. Rispetto alla gara con il Lecce, dunque, ci sarà una mini rivoluzione nel reparto arretrato. In mezzo alla difesa, accanto a Portanova, farà il suo esordio Antonsson; sulla corsia di destra ci sarà Casarini, in vantaggio su Pulzetti. Anche il modulo dovrebbe cambiare: Bisoli passerà dal rombo ad un più coperto 4-4-1-1, con Diamanti nelle vesti di esterno destro. Dalla parte opposta spazio a Koné, di nuovo in campo dall’inizio. Ramirez, che domenica scorsa si è visto solo nell’ultima mezz’ora, sarà riproposto dal primo minuto: giocherà a supporto di Di Vaio, che agirà da unica punta. Questa la probabile formazione (4-4-1-1): Gillet; Casarini, Portanova, Antonsson, Morleo; Diamanti, Perez, Mudingayi, Koné; Ramirez; Di Vaio. A disposizione: Agliardi, Crespo, Rickler, Pulzetti, Khrin, Paponi, Acquafresca. All. Bisoli. Squalificati: Nessuno. Indisponibili: Cherubin, Gimenez, Cruz, Taider, Raggi, Loria.

Pier Francesco Caracciolo

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!