Inter, Ranieri: allenamento e prime parole da interista

Inter, Ranieri – Verrà presentato ufficialmente soltanto venerdì alle 12:30, ma nel pomeriggio di giovedì Claudio Ranieri, neo tecnico dell’Inter si è già presentato ad Appiano Gentile per condurre la prima seduta d’allenamento. Poche dichiarazioni, frasi ridotte all’osso. “Ci sono diversi tipi di allenatore – dice il tecnico romano ai microfoni di Inter Channel -, io non credo in un sistema di gioco vincente, credo nei giocatori. Se si crea un feeling tra me e la squadra, potremo fare veramente bene”. Ranieri prova anche ad analizzare la situazione nella quale si imbatterà da ora in avanti, con una squadra incapace di vincere una sola partita ufficiale in stagione. “È un momento no – continua il tecnico – ma sono convinto che questa squadra abbia il DNA per lottare e per credere di vincere qualcosa. Molti problemi sono dovuti agli infortuni e anche la malasorte gioca un ruolo”.

Moratti sereno – “Ranieri è stata la scelta migliore. Credo abbia il buon senso necessario per rivitalizzare la squadra sia per quanto riguarda i singoli, sia nel suo insieme. C’è dispiacere per Gasperini, che è sempre stato sostenuto nonostante quello che è stato detto”. Questo il primo commento del patron nerazzurro, Massimo Moratti, all’uscita dalla Saras dopo la firma del contratto da parte di Claudio Ranieri, nuovo allenatore dell’Inter. “Sono soddisfatto della scelta di Ranieri – prosegue il presidente – perché ha la qualità per far bene. Ci siamo detti quanto era necessario per far bene, l’ho visto carico. Ha grande esperienza che è quella che serve in questo momento”. 

Giorgio Piccitto