Liga, 5^ giornata: Barça fermato a Valencia, Muorinho non ne approfitta

Liga spagnola, 5^ giornata – Due pareggi. Due soli punti tra Barcellona e Real Madrid: una vera rarità nella Liga spagnola. E’ ancora troppo presto per azzardare ipotesi (anche l’anno scorso le due big partirono piano per poi dominare), ma almeno in questo avvio di stagione gli appassionati del calcio iberico stanno assistendo ad un torneo più equilibrato, in cui anche Mourinho e Guardiola devono soffrire per guadagnarsi le posizioni di vetta. Ieri sera i catalani erano impegnati sul campo del Valencia nel big match della 5^ giornata. Al di là del pareggio, che al Mestalla ci può stare, ciò che sorprende maggiormente è la fragilità difensiva di Puyol e compagni, messa in evidenza per l’ennesima volta in questo avvio di stagione. Guardiola parte con un inedito 3-4-3 proprio per dare maggior solidità al reparto arretrato, ma la mossa si rivela controproducente. Abidal va in confusione e dopo 12′ , su cross si Mathieu, infila nella propria porta. Pedro, ben servito da Messi, trova subito il pari, ma a metà primo tempo i padroni di casa sono di nuovo avanti: altro cross di Mathieu, altro errore di Abidal e Pablo Hernandez non sbaglia. La fortuna di Guardiola è quella di poter contare su un super Messi: secondo assist al bacio e Fabregas pareggia al 77′.

Il Real non vince più – La sorpresa maggiore, però, arriva da Santander. Sconfitto domenica scorsa sul campo del Levante, il Real Madrid non va oltre lo 0-0 sul campo del Racing. Due partite senza gol, per di più contro avversari tutt’altro che irresistibili: un paradosso, se si pensa al potenziale offensivo dei blancos. E se nella gara di Valencia c’era l’attenuante dell’espulsione di Khedira, ieri il Madrid ha deluso sotto tutti gli aspetti, costruendo pochissime occasioni da gol. In Spagna si parla di prime crepe nello spogliatoio, con una parte della squadra stufa dell’atteggiamento provocatorio di Mourinho: in attesa di capire cosa ci sia di vero, il Real continua a perdere troppi punti per strada, e a fine stagione potrebbe rimpiangerlo. Ecco il quadro completo dei risultati della 5^ giornata: Real Sociedad-Granada 1-0, Osasuna-Siviglia 0-0, Villarreal-Maiorca 2-0, Malaga-Athletic Bilbao 1-0, Atletico Madrid-Sporting Gijon 4-0, Rayo Vallecano-Levante 1-2, Racing Santander-Real Madrid 0-0, Valencia-Barcellona 2-2, Espanyol-Getafe – stasera ore 20.00, Betis Siviglia-Real Saragozza – stasera ore 22.00.

La rivincita di Pepito – Alla quarta gara stagionale, il Villarreal trova finalmente il primo successo. Merito, tanto per cambiare, della coppia d’attacco che tanto bene ha fatto la scorsa stagione: Pepito Rossi apre le danze (facendosi perdonare l’errore dal dischetto di domenica), Nilmar chiude i giochi. L’Atletico Madrid bissa il successo di tre giorni fa schiantando lo Sporting Gijon: nel 4-0 finale è di nuovo Falcao, autore di una doppietta, il protagonista assoluto. Detto del Siviglia, bloccato sullo 0-0 sul campo dell’Osasuna, fa notizia l’ottimo avvio di Malaga e Levante. I ragazzi di Pellegrini si impongono di misura su un Athletic Bilbao sempre più in crisi (gol di Cazorla), i valenciani passano sul campo del Rayo Vallecano grazie a Valdo e Ballesteros. Stasera due posticipi: l’Espanyol ospita il Getafe, il Betis prova la fuga ai danni del Real Saragozza. Ecco la classifica dopo la 5^ giornata: Valencia 10, Betis Siviglia* 9, Malaga 9, Barcellona 8, Siviglia 8, Levante 8, Real Madrid 7, Atletico Madrid 7, Real Sociedad 7, Rayo Vallecano 5, Osasuna 5, Real Saragozza* 4, Villarreal 4, Espanyol* 3, Maiorca 3, Granada 3, Racing Santander 2, Athletic Bilbao 1, Getafe* 1, Sporting Gijon 0. (n.b. 1^ giornata rinviata per sciopero).

Pier Francesco Caracciolo