Il lato B della Merkel e le fantasie di B.: sfiorato l’incidente diplomatico con la Germania

Cosa avrà pensato Silvio Berlusconi quando gli è stato comunicato che, soltanto pochi giorni fa, la Germania aveva pensato di ritirare il proprio ambasciatore da Roma? Una decisione presa in segno di protesta, in seguito alla diffusione di un’indiscrezione riguardo le intercettazioni dell’inchiesta di Bari, dove gli inquirenti indagano sui rapporti intercorsi tra il Premier e l’imprenditore, nonché reclutatore di giovani ragazze per il bunga bunga, Gianpaolo Tarantini: conversazioni dove – non è di certo difficile immaginarlo – ai ruoli istituzionali viene dato spazio soltanto nella misura in cui essi servono a diffondere un’immagine onnipotente di sé. Ed è così che della Cancelliere tedesca Angela Merkel non si sarebbe discusso a proposito delle scelte politiche fatte per affrontare la crisi economica, ma per disquisire sulle dimensioni del suo fondoschiena che, povera lei, l’avrebbero resa inadatta ai giochi di Palazzo Grazioli o Villa San Martino. In termini tecnici, “inchiavabile”.

La top(p)a – A diffondere la notizia è stato il foglio di informazione parlamentare La Velina Rossa, che ha anche spiegato come il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano si sia adoperato per appianare i dissapori: “Negli ambienti diplomatici – si legge – il caso Berlusconi-Merkel non è del tutto archiviato, anche se ufficialmente il giudizio espresso dal premier sulla cancelliera non è stato reso pubblico dagli atti dell’indagine barese. Ma ci risulta che da Berlino avevano deciso di richiamare per un giorno, simbolicamente, il loro ambasciatore a Roma, il quale ha prontamente avvertito la Farnesina che ha a sua volta subito informato il Presidente della Repubblica. Quest’ultimo si sarebbe subito prodigato a mettersi in contatto con il proprio omologo tedesco per scongiurare questo incidente in questo momento critico”.
Che cosa avrebbe pensato Berlusconi? Gli avranno spiegato che, a mettere in giro queste voci, non è stata una new entry del celebre programma di Antonio Ricci?
O, quando ha sentito parlare di velina rossa, ha subito pensato di fare una telefonatina a Gianpi, per vedere cosa si poteva fare per far sì di conoscere meglio questa giovane in vena di scherzi e dal discutibile colore dei capelli?

Simone Olivelli