Serie A, Fiorentina-Parma 3-0: Jovetic risorge, viola in festa

Fiorentina-Parma 3-0 – E’ stato un anno fermo ma adesso è tornato pronto a dimostrare quanto vale: Stevan Jovetic segna una doppietta che esalta lui e tutto il popolo viola. La Fiorentina schiaccia il Parma con un 3-0 (a segno anche Cerci) costruito tutto nella ripresa, dopo un primo tempo bloccato. Il “Franchi” esulta per una prestazione convincente la situazione Montolivo (qualche fischio ma nulla più per lui) non può annebbiare una serata felice. E anche Mihajlovic è soddisfatto: “Era una gara difficile ma l’abbiamo giocata bene. Bene così”.
D’altro canto non può sorridere Colomba: “Dopo un buon primo tempo, abbiamo rovinato tutto ad inizio ripresa. Errori inspiegabili: ci vuole concentrazione”.

Noia – Colomba si affida al turnover e schiera Biabiany e Floccari di punta, Jadid e Ze Eduardo tra i centrocampisti. La Fiorentina è quasi in formazione tipo con Silva al posto dell’infortunato Gilardino. La prima frazione di gioco è noiosa: il Parma imbriglia la manovra dei viola che non riescono a trovare spunti e spazi importanti: le uniche occasioni da segnalare sono un diagonale di Cerci ben controllato da Mirante e un tap-in fallito da Silva sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Show Fiorentina – La ripresa è un’altra musica. Bastano 40” e i viola vanno in vantaggio: cross di Vargas ribattuto, Behrami la rimette al centro dove Jovetic non fallisce la chance: è 1-0 e il montenegrino può tornare ad esultare dopo l’incubo dell’infortunio. Il Parma non reagisce o non ha le forze per farlo e allora al 61° Cerci punisce gli emiliani con un bel colpo di testa su un magistrale cross di Vargas. Colomba tenta qualche cambio ma non sortisce gli effetti sperati: anzi, arriva il 3-0 per la Fiorentina. E’ ancora Jovetic a sfruttare un assist di Kharja e mettere alle spalle di Mirante. Cala il sipario: il Parma torna a casa a testa bassa, a Firenze si canta. E si sogna con una stella ritrovata.

Edoardo Cozza