Pagelle Roma-Siena: Josè Angel propositivo, De Rossi no. Bene Brienza

Pagelle Roma-Siena – Stecca nuovamente la Roma. Il progetto di Luis Enrique stenta a decollare e i giallorossi impattano 1-1 contro un Siena ben messo in campo da Sannino. Il tecnico asturiano nel dopopartita ha esternato la sua preoccupazione ai microfoni di Sky: “Non è un risultato positivo, la squadra ha fatto tutto che volevo ma non riusciamo a finalizzare come vogliamo. Un problema che mi preoccupa più degli altri? Non c’è un problema preciso che mi preoccupa, mi preoccupa la mancanza di fiducia che possono avere i calciatori, ma c’è un lavoro che voglio rinforzare“. Di umore diverso il collega senese, Sannino, che sempre ai microfoni di Sky dichiara: “Punto importante per noi, abbiamo fatto una grande prestazione contro una grande squadra. Oggi complimenti a tutti i ragazzi ma in particolare a due, Brienza e Vergassola, straordinari“.

Roma- Josè Angel 6,5:  buona prova del terzino spagnolo che macina km sulla corsia di sinistra ma, spesso, non sa a chi dare il pallone per la lentezza dei suoi compagni. Pjianic 6,5, Kjaer 6,5, Gago 6, Osvaldo 6, Borriello 6, Lobont 6, Perrotta 5,5, Totti 5,5, Burdisso 5,5, Pizarro 5,5, Cicinho S.V., Borini S.V., De Rossi 5: Capitan Futuro è sembrato molto meno in palla della gara di San Siro con l’Inter. A volte si fa trovare fuori posizione e sembra quasi impacciato su alcuni palloni, cosa sicuramente che non gli si addice. (All. Luis Enrique 4,5)

Siena- Brienza 7: classe e imprevedibilità a disposizione di Sannino. Corre molto e cerca sempre di dare il pallone giusto ai suoi compagni. Il gol di Vitiello nasce da una sua iniziativa personale, visto che il palo colpito all’87’ fa da assist per il compagno di squadra. Vitiello 6,5, Calaiò 6,5, Gonzalez 6,5, Vergassola 6,5, Bolzoni 6,5, Pesoli 6, Contini 6, Del Grosso 6, Angelo 6, Brkic 6, Terzi 6, Rossi 5,5. Grossi 5,5: sembra soffrire la pressione dell’impegno e spesso spreca quei pochi palloni giocabili che capitano alla sua squadra nel primo tempo. (All. Sannino 6,5).

 

Antonio Pellegrino