Probabili formazioni Atalanta-Novara: Consigli in dubbio, Rigoni ce la fa

Probabili formazioni Atalanta-Novara – Il campionato dell’Atalanta comincia ora. Cancellata in un attimo la penalizzazione, la squadra di Colantuono è pronta ad iniziare la propria rincorsa verso la salvezza. I sette punti conquistati nelle prime tre gare di campionato (solo Juventus, Udinese e Genoa, appaiate in vetta alla classifica, hanno fatto altrettanto bene) hanno messo le ali ai piedi dei bergamaschi, che non hanno alcuna intenzione di fermarsi contro il Novara. Proprio i piemontesi, però, hanno dimostrato di essere compagine di spessore martedì scorso, quando hanno schiantato l’Inter nell’esordio casalingo del Piola. Domani, dunque, si affrontano due squadre in grande forma: i tifosi dell’Atleti Azzurri d’Italia si aspettano una gara spettacolare. Fischio d’inizio alle ore 15.00, arbitro Ostinelli di Como. Diretta tv su Sky Calcio 4 e Premium Calcio 3.

Atalanta – Consigli è in forte dubbio. Il portiere, uscito anzitempo durante la gara di Lecce, continua il proprio lavoro differenziato in palestra: tra i pali potrebbe esserci il vice Frezzolini, con il neo arrivato Polito in panchina. In difesa, a sinistra, Bellini dovrebbe essere preferito all’acciaccato Peluso. Scontato il rientro dal primo minuto di Cigarini: a fargli posto sarà Brighi. Per il resto tutto confermato: Denis agirà da unica punta, supportato da Moralez. Questa la probabile formazione (4-4-1-1): Frezzolini; Masiello, Capelli, Manfredini, Bellini; Schelotto, Cigarini, Padoin, Bonaventura; Moralez; Denis. A disposizione: Polito, Peluso, Carmona, Brighi, Marilungo, Gabbiadini, Tiribocchi. All. Colantuono. Squalificati: Doni. Infortunati: Lucchini, Pettinari, Ferreira Pinto, Consigli.

Novara – Lo splendido Novara che martedì ha messo sotto l’Inter potrebbe essere confermato in toto. In difesa, sull’out di destra, Dellafiore è pronto a partire di nuovo dal primo minuto (anche se Morganella scalpita). In mezzo al campo recupera Rigoni, che nei giorni scorsi era stato tenuto precauzionalmente a riposo per una leggera sciatalgia: giocherà con Porcari e l’ex Radovanovic. Nessun dubbio per quanto riguarda i tre davanti, anche perché Pinardi non è in buone condizioni: Mazzarani agirà alle spalle di Morimoto e Meggiorini. Questa la probabile formazione (4-3-1-2): Ujkani; Dellafiore, Lisuzzo, Paci, Gemiti; Porcari, Radovanovic, Rigoni; Mazzarani; Morimoto, Meggiorini. A disposizione: Coser, Ludi, Morganella, Giorgi, Pesce, Jeda, Granoche. All. Tesser. Squalificati: Nessuno. Infortunati: Pinardi, Marianini, Fontana.

Pier Francesco Caracciolo