Volley, Europei femminili: esordio sul velluto per l’Italia, Croazia distrutta

Volley, Europei femminili – E’ grand’Italia all’esordio nei Campionati Europei femminili di pallavolo. La nazionale azzurra, allenata da Barbolini, ha sconfitto senza difficoltà di sorta la Croazia. In quel di Monza (l’Europeo si gioca in Serbia e Italia, con fase finale tutta nei balcani) le azzurre hanno sopperito ad infortuni e innesti recenti, trovando subito l’amalgama necessario per mettere la partita su binari di proprio gradimento. Il risultato di 3 set a 0 (25-19, 25-20, 25-19) è un chiaro indizio della tenacia e dell’ottima prestazione delle azzurre che non hanno mai sofferto i tentativi croati. Un ottimo esordio per puntare al massimo: l’Italia, infatti, vuole il terzo oro consecutivo nella manifestazione continentale.

Nessuna difficoltà – Con un attacco efficace e che può ancora migliorare oliando i meccanismi, è la difesa che si esalta e regala alle azzurre il successo. Simona Gioli è invalicabile a muro mentre la Leonardi svolge ottimamente il proprio ruolo di libero. In alcuni momenti è stata decisiva la battuta, in altri la sagacia tattica di Eleonora Lo Bianco, come sempre impeccabile nelle proprie scelte. Nel terzo parziale è stato il muro, con un’Arrighetti eccezionale, a dare i punti decisivi all’Italia, che ha chiuso la pratica Croazia in 3 set facili facili, con i parziali di 25-19, 25-20, 25-19. E stasera si riparte contro l’Azerbaigian.

Edoardo Cozza