Serie A, Napoli-Fiorentina 0-0: Mihajlovic tiene testa a Mazzarri

Napoli-Fiorentina 0-0. La Fiorentina ha superato alla grande il terribile esame San Paolo, e quest’anno potrebbe dire la sua per un piazzamento nelle coppe europee. La formazione di Sinisa Mihajlovic ha pareggiato infatti per 0 a 0 contro il Napoli, ed ha mostrato una buona condizione fisica ed un ottimo impianto di gioco. La squadra partenopea invece è apparsa ferma e smarrita per gran parte del match: gli uomini di Mazzarri forse non avranno ancora archiviato lo stop di Verona patito contro il Chievo, oppure erano già proiettati con la testa verso il prossimo impegno di Champions League targato Villareal.

Viola avanti senza timori – Al San Paolo si è vista una Fiorentina attenta e volitiva, che ha tenuto in mano le redini del gioco, e che ha provato anche a portarsi in vantaggio con le folate offensive di Montolivo, Jovetic e Natali. Folate che De Sanctis ha evitato che si trasformassero in gol. Il Napoli invece è apparso troppo contratto, come se non avesse digerito ancora il passo falso di Verona. La compagine di Mazzarri si è affacciata pochissimo in avanti, e quando lo ha fatto si è affidata alle intuizioni di Cavani, ed alle accelerazioni di Lavezzi e Zuniga.

Ripresa tutta partenopea – Nei primi minuti del secondo tempo Fiorentina sempre pericolosa, con i soliti Cerci, Jovetic, Vargas e Montolivo. Il Napoli è apparso imbambolato, ma si è poi risvegliato col passare del tempo, grazie alla scossa messa in campo da Lavezzi. Lavezzi che ha propiziato le occasioni di Inler ed Aronica, che Boruc è riuscito a neutralizzare. L’azione della viola è scesa d’intensità nei minuti successivi, e così il Napoli ne ha approfittato, mandando inoltre in campo Pandev. I partenopei però non hanno sfondato, ed alla fine se la sono vista anche brutta su una conclusione insidiosa di Romulo.

Simone Lo Iacono