Baila è stato sospeso, la conferma arriva dal giudice

Baila sospeso. ‘Baila’ è stato sospeso: la conferma arriva stamattina dal giudice Gabrielle Muscolo del Tribunale civile di Roma in merito all’istanza presentata da Milly Carlucci  con il suo legale Giorgio Assumma, e affiancata poi dalla Rai, nella quale accusava di plagio il programma di Mediaset, nei confronti di ‘Ballando con le stelle‘. Già pochi giorni fa, il settimanale ‘Oggi’ aveva lanciato delle indiscrezioni, riguardanti l’esito della sentenza, che anticipavano la sospensione di Baila, che tra l’altro sarebbe dovuto partire proprio oggi stesso, in prima serata.

L’ordinanza. Nell’ordinanza, pubblicata stamattina, il giudice “inibisce a Rti (Mediaset) a Endemol Italia, a Roberto Cenci (regista e direttore artistico) e a tutte le parti resistenti la trasmissione dello spettacolo con titolo ‘Baila!’ o con qualunque altro titolo” che abbia alcune caratteristiche descritte nella memoria presentata da Mediaset. Non sono bastate, perciò, tutte le differenze elencate sia da Barbara d’Urso sia dal regista Roberto Cenci, i quali hanno sostenuto più volte la diversità esistente tra ‘Baila’ e ‘Ballando con le Stelle’. Infatti, quest’ultimo, è tratto dal format della ‘Bbc’ (che giorni fa ha affiancato la Carlucci e la Rai per l’accusa di plagio) ‘Strictly come dancing‘, mentre ‘Baila’ sarebbe ispirato al format messicano ‘Bailando por un sueno‘. ”E’ una decisione storica, servira’ a mettere ordine nel settore della concorrenza tv”, commenta il legale della Carlucci.