Fifa 12: le prime impressioni a pochi giorni dall’uscita

Fifa 12 – Molti di voi avranno avuto tempo e modo di provare la demo del nuovo attesissimo Fifa 12 già da qualche settimana. Per chi invece non avesse avuto modo di provarlo ecco le prime sensazioni che il gioco restituisce al giocatore. Ciò che colpisce al primo impatto è la nuova grafica dei menu, adesso più leggibili e anche gradevoli (quelli dei precedenti capitoli erano un pò asettici). Scendendo in campo, la gestione della rosa rimane identica, ma già dal primo passaggio si intuisce come il “feeling” col pallone sia diverso. I passaggi, così come l’intero gioco di squadra e la fisica del pallone sono più realistici.

Impatti e tiri – L’impressione è che i giocatori si muovano adesso più liberi sul campo di gioco, merito del nuovo Impact Engine e dei nuovi dribbling. Il primo permette ai giocatori di cadere o resistere agli impatti ricevuti in maniera del tutto credibile, il secondo fa in modo che gli attaccanti più dotati possano saltare i rispettivi marcatori con più facilità e maggiore destrezza. Di contro, i difensori potranno contare sul nuovo Tactical Defending, un sistema di difesa molto difficile da padroneggiare, ma molto soddisfacente da governare. In pratica, non basterà più tenere premuta la X per rincorrere e contrastare l’avversario, sarà necessario adesso fronteggiarlo ed ostacolarlo prima di affondare il tackle. Il gioco completo avrà tutte le licenze delle squadre di Serie A, e ci si aspetta un ennesimo titolo scoppiettante e pirotecnico da quelli di Electronic Arts. Fateci sapere le vostre impressioni, commentando questo articolo o seguiteci sul profilo Facebook di NewNotizie Cool.

R. A.