Home Notizie di Calcio e Calciatori Inter, Ranieri suona la carica: A Mosca senza paura

Inter, Ranieri suona la carica: A Mosca senza paura

L’Inter è una potenza. Claudio Ranieri è fiducioso in vista della sfida di Mosca contro il Cska. Nella tradizionale conferenza stampa della vigilia ha metaforicamente chiamato a raccolta i suoi giocatori suonando la carica. “Siamo una potenza, non dobbiamo avere paura – ha dichiarato il tecnico romano – Chiaro che dopo il primo passo falso abbiamo bisogno di punti”. Dopo l’incredibile sconfitta casalinga contro i turchi del Trabzonspor, i nerazzurri sono infatti chiamati al riscatto sul difficile terreno russo. “Quella di domani sarà una partita difficile, impegnativa perché difficili lo sono tutte le squadre russe – ha spiegato Ranieri – Cercheremo di non fare errori e poi portare il Cska a farne”. Gli ha fatto eco il capitano Javier Zanetti: “Ho avuto la fortuna di giocare spesso in Russia contro squadre importanti e sono sempre state partite toste e impegnative”.

Sulle orme di Mourinho. I precedenti sono favorevoli agli interisti. Infatti, l’ultima sfida tra i russi e i nerazzurri ai quarti di finale della Champions League 2009-2010, poi vinta dall’Inter allenata dallo Special One. In quell’occasione, i meneghini si imposero per 0-1 con rete di Sneijder, che tuttavia stavolta sarà il grande assente. Niente stravolgimenti per Ranieri, che va a Mosca con gli uomini contati, complice anche l’indisponibilità di Forlan in Europa. “Ho cercato di mettere la squadra per come è abituata a giocare, non posso fare altro” ha detto il neotecnico, il quale, sulla panchina dell’Inter da appena pochi giorni, non è ancora riuscito a imprimere la sua idea di calcio, ma ha semplicemente riportato l’Inter al modulo più consono.

Emanuele Ballacci