Serie A, Lazio-Palermo 0-0: biancocelesti spreconi nella ripresa


Lazio-Palermo 0-0 – Un punto per uno, che serve a poco. Lazio e Palermo impattano 0-0 all’Olimpico in una gara condotta in gran parte dalla squadra di Reja che non supera il muro eretto dai rosanero, ordinati in difesa e abili a pungere in contropiede. Nel primo tempo, le migliori occasioni sono proprio per la formazione di Mangia. Nella ripresa, i padroni di casa salgono di tono e vanno più volte vicino al gol ma senza successo, merito anche di un ottimo Tzorvas, decisivo in almeno un paio di occasioni. Il Palermo si conferma squadra casalinga, con due vittorie su due match, mentre in trasferta non riesce a segnare. Per la Lazio, invece, rinviato l’appuntamento con la vittoria tra le mura amiche.

Palermo di rimessa – Devis Mangia lascia, a sorpresa, capitan Miccoli in panchina e lancia dal 1′ la coppia Hernandez-Pinilla. Per la Lazio, debutto dall’inizio dell’albanese Cana. Reja conferma il modulo con Hernanes trequartista alle spalle di Cisse e Klose. I biancocelesti spingono di più dei rosanero nel primo tempo, ma concretizzano poco. Anzi, sono proprio i rosanero, con delle ripartenze micidiali, ad andare più volte vicini al gol. Al quarto d’ora Marchetti salva su Pinilla, sulla respinta Hernandez colpisce il palo ma è in fuorigioco. Nel finale di tempo, il portiere biancoceleste sventa altre due occasioni su Hernandez e Pinilla.

Lazio più grintosa – Un cambio all’intervallo per Reja: dentro Brocchi, fuori Cana, per dare più vigore e sicurezza al centrocampo. Il risultato è che la Lazio cresce e soffre meno dietro. E arrivano anche le occasioni per sbloccare la gara. Al 12′ Balzaretti è bravissimo ad anticipare Klose che sta per battere a rete. Al 20′ è Tzorvas ad anticipare l’attaccante tedesco, la palla poi arriva sui piedi di Cisse che calcia fuori con la porta spalancata. Al 23′ gran punizione di Hernanes, Tzorvas vola e devia in angolo. Due minuti dopo, il portiere greco è ancora protagonista su un rimpallo del trequartista brasiliano. Al 32′ si registra l’unico intervento di Marchetti nel secondo tempo su un gran sinistro di Ilicic, entrato da poco. Reja toglie Hernanes e inserisce Sculli per l’assalto finale. Lazio ancora vicina al gol negli ultimi minuti: al 42′ Tzorvas respinge una botta da fuori di Cisse, poi nel recupero l’estremo difensore greco salva su Klose dopo un pasticcio difensivo dei suoi. E’l’ultima emozione. La partita si chiude sullo 0-0.

Miro Santoro