Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Sarah, Sabrina e Cosima rimangono in cella ma ci sarà un nuovo Riesame

CONDIVIDI

Cosima Serrano e Sabrina Misseri, ritenute dagli inquirenti della Procura di Taranto le responsabili dell’omicidio di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana che scomparve il 26 agosto per poi essere ritrovata cadavere la prima settimana dell’ottobre scorso, dovranno rimanere in carcere ma, nello stesso tempo, godranno di una nuova possibilità: il Tribunale del Riesame dovrà giudicare un’altra volta le loro posizioni e soprattutto valutare se ci siano le condizioni per rimettere in libertà le due imputate.
A stabilirlo è stato, ieri, la Corte di Cassazione che ha rinviato le ordinanze di custodia cautelare a carico delle due.

Ricorsi – Il Riesame di Taranto dovrà così nuovamente prendere in considerazione la possibilità di annullare la restrizione della libertà alla zia e alla cugina della vittima di un giallo che va avanti da più di un anno, tra colpi di scena ed episodi surreali.
I legali delle due presunte assassine puntavano già ieri a vedere ribaltato il giudizio dato dal Riesame a fine giugno scorso: in quell’occasione il Tribunale della Libertà aveva confermato le richieste formulate un mese prima dal gip Martino Rosati. Cosima e Sabrina risultano accusate non solo di omicidio ma anche di sequestro di persona: reato ipotizzato a luglio dagli stessi giudici del Riesame che, adesso, però dovranno rifare tutto daccapo.

Nella foto: Sabrina Misseri.

S. O.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore