Blood Story: l’attesissimo horror è in arrivo nelle sale cinematografiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:26

Blood Story – E’ Matt Reeves il regista e lo sceneggiatore dell’horror che domani entrerà all’interno delle sale cinematografiche italiane. Il titolo, che tradotto in italiano significa “storia di sangue”, è particolarmente evocativo. Per centoquindici minuti la sala buia assorbirà il terrore e la commozione di tutti quei duri di stomaco che avranno voglia di pagare il biglietto per “Blood Story”. Si tratta di un horror che contiene anche una buona dose di elementi capaci di suggestionare anche il lato emotivo dell’essere umano, senza limitarsi a voler esclusivamente fare paura

Di che parla? – Nei panni di una dodicenne dall’aria misteriosa di nome Abby, c’è Chloe Moretz. Il film inizia col trasloco di quest’ultima, che va a vivere vicino ad Owen, un ragazzino problematico e debole. Solo e spesso vittima della cattiveria gratuita dei suoi coetanei, Owen s’attacca incredibilmente alla piccola, e quasi non vede l’ “altro lato della medaglia” che la ragazzina nasconde. Una serie di omicidi si sussegue nella cittadina a partire dall’arrivo della piccola Abby. Owen si ritrova a dover affrontare la realtà dei fatti: la sua unica amica, quella che ha posto fine alla sua incolmabile solitudine, altri non è che un vampiro costretto nel corpicino di una dodicenne. Chloe Moretz a parte, il cast è composto da attori come Kodi Smit Mc-Phee, Cara Buono, Rachel Hroncich, Elias Koteas, Sasha Barrese, Chris Browning, Seth Adkins, Dylan Minette, Richard Jenkins e Jimmy Pinchak.

M.C.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!