Pd: oggi il ”processo” ai Radicali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12

Alle 13.30 di oggi si riuniranno i vertici del Pd per decidere le sanzioni da applicare ai sei deputati Radicali rei di non aver partecipato al voto sulla mozione di sfiducia nei confronti del ministro Saverio Romano. I Radicali hanno scelto di astenersi come forma di protesta per chiedere l’amnistia, bocciata in Senato solo il giorno prima con il placet del Pd, che, oltre a non aver digerito l’affronto dei compagni di lista su una mozione presentata dall’opposizione stessa, ha tuonato il proprio sconcerto minacciando di espellere i colpevoli dell’onta. A guidare le fila del disappunto è stata Rosy Bindi che, ospite ad Agorà, ha chiesto ” sanzioni severe” per i sei deputati che, a suo dire, hanno strumentalizzato un voto politico per fare propaganda. Durante la seduta, Elisabetta Zamparutti, nella sua dichiarazione di voto, ha spiegato: ”Vogliamo esprimere con la nostra non partecipazione al voto la sfiducia verso un’ intera classe politica che si ostina a mantenere lo sfascio della giustizia, che è il fondamento dello Stato di diritto, per ripristinare il quale urge una amnistia.Amnistia per la Repubblica!” .E  sulla possibile espulsione Marco Pannella ha risposto: ”Il Pd lavora per espellerci come ai tempi del Pcus”

Una doccia fredda per il Pd.Il tentativo del Pd di sfiduciare il ministro Romano, ma soprattutto di sfiduciare il governo, attraverso una votazione dai contorni prevedibili per una maggioranza che traballa ma regge, è fallito; e ha dovuto fare i conti anche con i dissidenti interni, palesando le lacune di un partito che tenta grandi alleanze e gare di equilibrismo.Nel tentativo di far cadere il governo a suon di votazioni e cavalcando la fiumana degli scandali dai risvolti gossippari, non fa che presentarsi ai suoi elettori in tutta la sua intrinseca vacuità, non nella forma di un progetto politico di istanza riformista in cui credere, ma sempre più simile ad un blob gelatinoso.

Francesca D’ettorre

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!