Sono Katarina, la fidanzata ufficiale del premier

“Quante volte lo devo dire, non sono la cameriera ma la fidanzata ufficiale di Berlusconi”. Katarina Knezevic parte da qui per ribadire al Fatto Quotidiano il suo ruolo nella vita del presidente del Consiglio. Sul suo conto circolano voci ingenerose, ma la bella ventenne montenegrina non ci sta a passare per la “pazza pericolosissima” (così la definì una delle ospiti delle cene di Arcore) che, insieme alle due sorelle, terrebbe “sotto scacco” Silvio Berlusconi. “Sono menzogne, cose che non voglio neppure sentire – ha tagliato corto la modella – Io amo il presidente e questo basta”.

Fidanzati ufficialmente – Dopo la lunga intervista rilasciata qualche giorno fa a La Repubblica, l’ex Miss Montenegro, Katarina Knezevix, è tornata a fornire la sua versione dei fatti sul rapporto con Silvio Berlusconi. “Arcore è la mia casa – ha detto al giornalista del Fatto Quotidiano – e visto che insiste, le do una notizia: l’altra sera, nel cuore dei festeggiamenti per il suo compleanno, il presidente mi ha regalato l’anello di fidanzamento. Siamo fidanzati ufficialmente“.

La più invidiata – E le malelingue che la dipingono come un’invasata interessata solo al portafogli del Cavaliere e per questo incline a ricattarlo con la complicità delle sorelle? “Menzogne, cose che non voglio neppure sentire, malignità. Io lo amo – ha insistito Katarina – e questo basta”. Di più, secondo la giovane montenegrina, le ragazze intercettate che avrebbero raccontato di alcuni suoi “colpi di testa” durante le sere ad Arcore sarebbero spinte dall’invidia. “Invidia di chi voleva essere la prima donna – ha precisato Katarina – Silvio ha scelto me e questo provoca invidia e veleni”.

Maria Saporito