Sting compie sessant’anni: una festa contro la povertà

Compleanno Sting – Il “rude dal cuore tenero” Sting compie sessant’anni. Per festeggiare il suo arrivo ai favolosi sessanta, l’estremamente affascinante ex leader dei Police ha organizzato un evento con i contro-fiocchi. Fra gli invitati figurano i nomi di star del calibro di Bruce Springsteen e Stevie Wonder. Fra personaggi storici come Billy Joel, vi saranno anche figure più difficilmente accostabili a quella di Sting, come, ad esempio, la grande trasformista Lady Gaga.

Beacon Theatre – Il party è stato organizzato presso il prestigioso Beacon Theatre di Broadway nel cuore della Grande Mela. Si tratta di un luogo a dir poco storico, della serie “se quelle pareti potessero parlare…”. Ecco, se le mura del Beacon potessero parlare con ogni probabilità canterebbero, canterebbero brani di Michael Jackson, dei Queen, dei Rolling Stones, degli Aerosmith e di molti altri. Non è un caso che Sting abbia deciso di festeggiare proprio lì il suo “compleanno a cifra tonda”. Ai suoi invitati, il cantante ha chiesto di esibirsi insieme a lui all’interno di un concerto i cui proventi saranno destinati alla sua fondazione Robin Hood: il regalo che Sting desidera, quindi, è quello di essere aiutato all’interno della sua lotta contro la povertà. Lodevole. Tanti auguri, Sting. Di cuore.

M.C.