Bologna, Bisoli vicino all’esonero: si sogna Delio Rossi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:54

Bisoli vicino all’esonero. La sconfitta del Friuli contro l’Udinese non è proprio andata giù alla dirigenza bolognese: la panchina di PierPaolo Bisoli traballa pericolosamente. Un punto in cinque partite rappresenta infatti un bottino troppo magro per un Bologna partito con grandi ambizioni, con gli acquisti soprattutto di Konè, Diamanti e Acquafresca nel calciomercato estivo. A farne le spese sarà sicuramente l’allenatore, colpevole di non aver dato un gioco definito alla sua squadra. Con i suoi 44 anni è inoltre stato ritenuto troppo giovane per allenare in Serie A: dopo il fallimento a Cagliari, la scelta della dirigenza felsinea è stata fin troppo coraggiosa. E spesso l’eccesso di coraggio si paga, come accaduto in questa occasione, con l’ultimo posto in classifica dopo cinque turni.

Tra sogni e ambizioni. Molti i nomi che circolano in queste ore: il successore di Bisoli sarà sicuramente deciso in questi giorni in modo che, grazie alla sosta, possa avere tempo sufficiente per ambientarsi e conoscere la squadra. L’oggetto del desiderio della dirigenza felsinea risponde al nome di Delio Rossi, tuttavia non sarà facile convincere l’allenatore ex Lazio e Palermo a scegliere una modesta piazza come Bologna dove si lotta per la salvezza. In ogni caso, qualora questa operazione non dovesse andare in porto, i nomi di riserva sono quelli di Davide Ballardini e Pasquale Marino. L’ex tecnico del Genoa è un’idea che stuzzica molto i dirigenti bolognesi, tuttavia Marino, dopo i successi a Udine, rappresenterebbe la persona ideale su cui contare. Tra i possibili outsider, c’è anche Gigi De Canio, ma costituisce unicamente un’ipotesi remota. La decisione, in ogni caso, verrà presa nelle prossime ore: ancora un po’ di attesa e poi si scoprirà il nome del nuovo allenatore del Bologna.

Emanuele Ballacci

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!