Calciomercato Juventus: Conte rivuole Giovinco e pensa a Cerci

Calciomercato Juventus. Sebastian Giovinco, capocannoniere della Serie A, è tornato prepotentemente nelle mire della Vecchia Signora. Attualmente in comproprietà libera tra i bianconeri e il Parma, la Formica fa decisamente gola  all’allenatore juventino. “Conte lo rivuole? Lui di calcio ne capisce!” ha esclamato ieri Tommaso Ghirardi, presidente dei ducali. La Juventus, infatti, dopo aver ripetutamente snobbato del 24enne trequartista, potrebbe decidere di riportarlo alla base. Circostanza difficile da realizzare nel prossimo calciomercato invernale, potrebbe tuttavia realizzarsi in estate. Nonostante la realtà emiliana gli calzi a pennello, Giovinco sicuramente non ignorerebbe le sirene bianconere: il giocatore mira a un salto di qualità e il ritorno a Torino potrebbe rappresentare il giusto traguardo.

Rinforzi sulle fasce. La strategia di Conte per il mercato di riparazione tuttavia non si ferma a Giovinco. Il secondo nome sulla lista dei dirigenti bianconeri è quello di Alessio Cerci, giocatore cardine dell’undici di Mihajlovic. Cercato con insistenza in estate dal Manchester City, l’”Henry di Valmontone” ha dimostrato tutto il suo valore nel finale della passata stagione e nell’inizio di quella attuale, realizzando dieci reti in undici partite. Un bottino di grande valore che ha aiutato la Fiorentina a guadagnare molti punti. Acquistato dai viola nel 2010 dalla Roma per circa 4 milioni di euro, sarebbe lui il prescelto da Conte per la fascia destra: Krasic continua infatti a deludere e l’allenatore leccese necessita a tutti i costi di un sostituto all’altezza. La trattativa non sarà facile perché il giocatore possiede ancora quattro anni di contratto con i viola, tuttavia la volontà del calciatore sarà decisiva per definire il suo approdo a Torino.

Emanuele Ballacci