Davide Clivio: “Discriminato per aver partecipato al Grande Fratello”

Non posso certo dirmi soddisfatto dell’esperienza al Grande Fratello, soprattutto dal punto di vista lavorativo”. A parlare è Davide Clivio, uno degli ex concorrenti dell’undicesima edizione del Grande Fratello, il reality show in onda sulla rete ammiraglia di Mediaset. Davide Clivio non è il primo che si dichiara non contento dell’esperienza nel reality show più famoso della tv nostrana e, come tanti altri, afferma di aver subito un danno partecipando alla trasmissione di Canale 5. L’ex inquilino della Casa più spiata d’Italia parla addirittura di “discriminazione” “Dopo il reality ho sentito la necessità di tornare a confrontarmi con le sfide di tutti i giorni,  ridando il giusto valore alla mia immagine e fuggendo dalle discriminazioni a cui sono stato sottoposto dopo il reality in Italia”, asserisce il ragazzo su Top. Poi l’ex gieffino aggiunge di aver avuto problemi con il suo lavoro di modello per la sua partecipazione al Grande Fratello. “Più che un’etichetta è un marchio con il quale si viene bollati nel tritacarne televisivo. Ho avuto molte difficoltà con i grandi brand con cui lavoravo, che non vogliono associare la loro immagine al volto di un gieffino”. Ma i problemi lavorativi non sono legati solo all’esperienza del Grande Fratello, ma anche alla crisi economica. Infatti Davide Clivio afferma: La crisi si traduce in pesanti deficit anche per la moda, la cui decadenza sembra ormai inarrestabile”.

Laura Errico