Ligue 1, la Francia si inchina al talento di Pastore

Pastore incanta i francesi – Sono passati solo pochi mesi dal suo addio all’Italia ma Javier Pastore ha già messo in luce il proprio talento arricchendo la qualità del calcio francese. L’ex campione del Palermo di Zamparini, approdato al PSG in estate per una cifra intorno ai 40 milioni di euro, sta conquistando sempre più consensi in terra transalpina grazie alle sue giocate e al buon numero di gol messi a segno fino ad ora. Sono infatti ben 5 le reti del talento argentino (meglio di lui hanno fatto solo Gomis e Traorè, entrambi primi con 6 gol), realizzazioni utili a portare il club parigino dopo nove giornate al primo posto solitario nella Ligue 1.

Il rimpianto del calcio italiano – Negli ultimi anni il calcio italiano ha lasciato partire fior fiore di campioni per il solo scopo di risanare le casse societarie. Uno dei rimpianti più grandi resta sicuramente il Flaco Pastore, talento cristallino che dopo due stagioni passate al Palermo è stato ceduto al PSG. Il presidente rosanero Zamparini però, preferisce non dare tanta importanza ai singoli, ribadendo che dopo la cessione illustre, i calciatori siciliani sono molto più uniti ed affiatati. La penserà sicuramente in modo diverso lo sceicco proprietario della società francese che dovrà mostrare tutta la sua gratitudine a Leonardo, principale collaboratore e altra vecchia conoscenza del calcio nostrano.

Giuseppe Carotenuto