Sembra ormai certo: Stephen King scriverà il seguito di Shining

Stephen King, Shining. Ormai la notizia ha trovato conferme. Quella più importante da parte dello stesso autore durante la conferenza stampa tenutasi al festival del cinema di Toronto dove stava presentando il suo ultimo romanzo The Dome. Stephen King, uno dei più importanti e longevi scrittori americani, è al lavoro per terminare il seguito di Shining: il libro, pubblicato nel 1977 ,vendette allora più di 4 milioni copie confermando lo straordinario successo dell’esordio con Carrie. La nuova opera si intitolerà Dottor Sleep e vedrà come protagonista Danny Torrance, sopravvissuto al labirinto dell’Overlook Hotel e invecchiato di trent’anni. Ormai adulto quindi, Danny ha trovato lavoro presso una clinica dove sfrutta i suoi poteri paranormali (lo Shining) per dare conforto ai malati terminali. Ad ostacolarlo una banda di vampiri nomandi che anzichè di sangue si nutrono di energia psichica. Durante una premiazione avvenuta presso la George Mason University, King ha addirittura letto alcuni brani del libro, che a questo punto sembra pronto per le stampe.

Kubrick. Certamente la grande notorietà di Shining (di cui Dottor Sleep dovrebbe essere il seguito) è dovuta al celeberrimo film di Stanley Kubrick, uscito nel 1980 e da subito affermatosi come una pietra miliare del cinema horror oltre che del cinema tout court. In particolare ancora oggi è nota l’immagine iconica di Jack Nicholson che prestò il suo volto allucinato al protagonista della pellicola, lo scrittore Jack Torrence, che accetta di fare il custode nello sperduto Overlook Hotel dove impazzirà mettendo a repentaglio la vita di sua moglie e di suo figlio, il piccolo Danny, che scoprirà di avere poteri paranormali. Il film oltre ad essere un capolavoro di recitazione e messa in scena, è ricordato anche per essere stato il primo ad usare con continuità la tecnica della steady cam (uno speciale braccio che permette di trasportare la macchina da presa liberamente nello spazio), innovazione tecnica oggi entrata nel bagaglio registico di qualsiasi nuovo autore. Sembra comunque scontato che anche Dottor Sleep diventerà un film, come è successo a quasi tutti i libri di King che ormai è considerato dalla critica mondiale non solo autore di grandi best sellers ma anche uno dei migliori scrittori viventi.

Simone Ranucci.