Calciomercato Inter: Kucka a gennaio, Goetze e Casemiro per il futuro


Calciomercato Inter Kucka – L’Inter accelera per Kucka. L’arrivo dello slovacco potrebbe essere anticipato già a gennaio. Si parla di un clamoroso scambio con Thiago Motta, che tornerebbe proprio nella squadra che l’ha lanciato nel palcoscenico del nostro calcio. Le recenti prestazioni dei nerazzurri hanno evidenziato una squadra che, al di là dei dissapori con Gasperini, è poco affamata e logora con tanti elementi di spicco che hanno varcato la fatidica soglia dei 30 anni. Inevitabile, dunque, un ringiovanimento della rosa per tornare a competere ai massimi livelli come negli ultimi anni. Kucka sarebbe il primo tassello del nuovo corso interista. I nerazzurri lo hanno già acquistato in comproprietà dal Genoa lasciandolo “parcheggiato” nella città della Lanterna per una stagione intera. Ma, potrebbe ripetersi quanto già visto lo scorso gennaio con Ranocchia. La dirigenza di Corso Vittorio Emanuele dovrà versare nelle casse rossoblù 7,5 milioni per la metà del cartellino dello slovacco.

Il dopo Sneijder – i dirigenti nerazzurri stanno già pensando al dopo Sneijder. Sul taccuino di Marco Branca, da un anno, c’è il nome di Mario Goetze, stellina del Borussia Dortmund, 19 anni, trequartista e decisivo nella cavalcata dei giallo-neri per la conquista della Bundesliga della stagione scorsa. La sua valutazione è molto alta, tra i 30 e i 40 milioni, una cifra impossibile ai tempi del fair play finanziario. Per questo motivo, la società interista deve prima monetizzare e l’indiziato principale è Wesley Sneijder che gode di un ottimo mercato tra le big europee. L’altro nome per sostituire l’olandese è quello del brasiliano Lucas, classe ’92, in forza al San Paolo che ha una clausola rescissoria da capogiro, di 80 milioni, la più alta tra i baby fenomeni verdeoro.

La pista Casemiro – Del San Paolo si segue ancora Casemiro, corteggiato da tante big europee la scorsa estate, tra cui l’Inter. Il centrocampista brasiliano è un altro elemento indispensabile per abbassare l’età media della squadra e soprattutto della linea mediana. Cambiasso, Zanetti e Stankovic sembrano aver superato la fase migliore della loro carriera e la carta d’identità non lascia spazio a dubbi. Anche l’operazione Casemiro sarebbe tutt’altro che low cost: il brasiliano è valutato 20 milioni. A questo punto, l’Inter potrebbe virare su Oscar, regista dell’Internacional, trascinatore del Brasile al Mondiale Under 20 con una tripletta messa a segno nella finale. Branca e Ausilio dovranno però guardarsi da una concorrenza mica da ridere: quella del Barcellona.

Miro Santoro