F1, Button firma con Mclaren un contratto pluriennale

F1, Button rinnova – Era difficile immaginare un suo approdo in Ferrari nel 2013. Le voci si erano diffuse dal mese di giugno, sospinte da un rinnovo che non arrivava mai nonostante prestazioni più che ottime. Jenson Button rispecchiava il perfetto pilota per il cavallino, costante, intelligente e in buoni rapporti con Fernando Alonso, l’uomo su cui Maranello ha basato tutto il suo prossimo futuro. I rivali di Woking però sapevano perfettamente tutto il valore dell’inglese, e dopo continui incontri oggi è finalmente arrivata la ufficialità: Button ha firmato un accordo pluriennale con la Mclaren: “Non mi sono mai sentito più a mio agio in una squadra di quanto lo sia ora alla McLaren” ha commentato lui stesso: “Qui ho vinto quattro delle gare più belle della mia carriera, inoltre in questo momento sono secondo nel Mondiale e credo di attraversare un periodo in cui sto guidando molto bene

Felice di non cambiare –Credo che la passione e la determinazione con cui viene cercata la vittoria qui alla McLaren sia più alta rispetto a qualsiasi altra squadraContinua Jenson:“Queste sono cose importanti per un pilota che punta alla vittoria e hanno rafforzato la mia voglia di legare il mio futuro a questa squadra ancora per diversi anni” Il rapporto quindi si conferma perfetto ed il clima è sinceramente sereno: “Non ho mai nascosto il mio desiderio di continuare a vincere Gran Premi e di provare a portare a casa un altro mondiale e penso che questo sia il team ideale per provare a raggiungere il mio obiettivo. Sono certo che la nostra organizzazione ci permetterà di continuare a lottare al vertice ancora per parecchio tempo Molto probabilmente il campione del mondo 2009 finirà davvero la sua carriera qui, confermando quanto detto all’inizio della stagione agonistica.

La coppia perfetta – Ovvia felicità e soddisfazione per il team manager Martin Whitmarsh: “E’ un grande pilota e un bravo ragazzo. In realtà, posso tranquillamente dire che è uno dei piloti più capaci e rispettati che abbiamo mai avuto e sono quindi molto felice che sarà lui a continuare a lavorare con noi anche in futuro”. Confermando indirettamente l’intenzione di trattenere il pupillo Hamilton in vista del 2013: “Penso che lui e Lewis siano meglio di chiunque altro. I loro commenti dimostrano quanto rispetto e fiducia reciproca hanno tra di loro, e ancora una volta, continuano a dimostrare ciò che noi come squadra abbiamo sempre saputo: che la McLaren  ha la migliore coppia di piloti di tutta la Formula 1Impossibile dargli torto, anche se i titoli mondiali andranno ancora una volta in mani altrui. Le basi per rimanere assoluti protagonisti però vi sono davvero tutte.

Riccardo Cangini