Le Iene tornano stasera, Pippo Baudo tra gli inviati e il ritorno di Marrazzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:13

Le Iene tornano stasera. Da stasera, mercoledi’ 5 ottobre, alle ore 21,10 su Italia 1, si ricomincia con ‘Le Iene Show‘, che quest’anno avrà alla conduzione il trio Luca Argentero – Enrico Brignano – Ilary Blasi.

Pippo Baudo tra gli inviati. Molte le novità, già a partire dai conduttori maschili che vanno a sostituire il duo composto da Luca e Paolo, ma di nuovo c’è anche che le Iene hanno proposto Pippo Baudo come inviato. Dopo la notizia sul suo malore, che ha allarmato tutta Italia, il conduttore televisivo si è subito rimesso in pista, partecipando al programma di Lilly Gruber ‘Otto e mezzo‘ e lamentandosi di non essere preso in considerazione per condurre un programma in tv.

Il ritorno di Marrazzo. Enrico Lucci incontra l’ex Governatore del Lazio Piero Marrazzo, a seguito di un dibattito politico a cui ha partecipato, dopo un periodo di assenza a seguito dello scandalo che lo ha visto coinvolto, tema toccato dalla Iena. Marrazzo si apre con Lucci e spiega i motivi delle sue scelte e la voglia di intraprendere una nuova fase della sua vita e, alla domanda della Iena su come ha fatto a superare quei giorni, risponde: “Mi sento come un uomo che deve rispondere sempre dei suoi errori. Noi viviamo in una società ipocrita, dove nascondiamo il male che c’è dentro di noi, le nostre fragilità. Non mettiamo nel conto che un uomo deve affrontarlo, il male. Io mi domandavo perché ho fatto delle cose e queste domande le ho poste a un grande psichiatra”.

Il costo anomalo dei servizi di pompe funebri a Casoria. Giulio Golia si è recato a Casoria, per capire come mai i servizi di pompe funebri hanno un costo che è più del doppio rispetto a quello proposto a Napoli. Golia, si è recato presso un’agenzia funebre di Napoli, chiedendo assistenza per un funerale a Casoria, ma nessuno ha voluto presare il proprio servizio, trovando diverse scuse. A questo punto, la Iena, si è recata con un’operatrice da un titolare delle pompe funebri di Casoria, per capire il motivo dei prezzi esagerati della sua agenzia ma, non appena è partita l’intervista, qualcuno è entrato di corsa nel negozio, rubando la videocamera e scappando da una porta secondaria del negozio. Poche ore dopo, con l’intervento dei carabinieri, sarà ritrovata la videocamera che è stata distrutta, seppellita e priva del nastro con la registrazione.

La finta associazione di volontari per la ricerca sulla Sclerosi Multipla. Mauro Casciari indaga su una presunta associazione di volontari in giro in tutta Italia, che raccoglie fondi che dovrebbero andare alla ricerca e alla cura della Sclerosi Multipla. Casciari, informandosi nell’ospedale vicino a dove i “volontari” lavorano, scopre che la struttura ospedaliera non è al corrente della loro presenza. Raggiunti dalla Iena, i presunti volontari si allontanano, raggiungendo una posta dove versano i soldi raccolti, ma la Guardia di Finanza, giunta nel frattempo, li sorprenderà con i contanti. Casciari si reca presso i volontari dell’A.I.S.M. (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) per sapere come la vera associazione opera sul territorio e come riconoscere i veri volontari dagli impostori.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!