Miss Cinema 2011 rischia la fascia a causa di una foto provocante

Miss Cinema rischia la fascia – La linea dura adottata nell’ultima edizione di Miss Italia in materia di “purezza” delle partecipanti continua anche a fari spenti. A poche settimane, infatti, dall’incoronazione di Miss Italia 2011, Stefania Bivone, e dopo l’esclusione di alcune ragazze dal concorso a causa di foto “piccanti” sparse in rete, ora è la volta di Mara Dall’Allarmellina. La trevigiana finalista del concorso nazionale e detentrice della fascia di Miss Cinema 2011 rischia, infatti, di perdere il prestigioso titolo a causa di alcune foto provocanti che la ritraggono in atteggiamenti “osè”.  A dare notizia, il settimanale Diva e Donna, che ha pubblicato i dettagli e la foto incriminata della bionda di Mareno di Piave, che sarebbe caduta in tentazione proprio come la vicentina Alice Bellotto, squalificata dal concorso per l’ormai noto articolo 8 che vieta alle aspiranti Miss Italia di sottoporsi a scatti fotografici di “nudo o in pose ritenute sconvenienti”.

Lo sconcerto di Mara Dall’Allarmellina – La ragazza, che grazie al concorso aveva ottenuto un contratto cinematografico per debuttare nel nuovo film di Vincenzo Salemme, “Dieci regole per far innamorare”, ora rischia di perdere anche il contratto. Lo scatto incriminato  è quello in cui Dell’Allarmellina aveva posato senza veli per un calendario aziendale 2010-2011 che la ritrae con addosso un kaftano bagnato che fa risaltare il seno. “Sono pentita e amareggiata” – dichiara sconcertata la Miss – “Non è un’immagine che mi rispecchia, avrei dovuto coprire il seno coi capelli, ma sul set, creando l’effetto bagnato si è spostato il ricamo della maglietta. Avevo chiesto al fotografo di eliminare quella foto perché non mi piaceva, non credo comunque sia sconveniente. Il mio caso è diverso da quello delle tre eliminate per scatti hot e mi dispiacerebbe se fossi penalizzata senza avere colpe”.

Dario Morciano