New York, precipita elicottero vicino Manhattan: un morto e quattro feriti

Tragedia ieri a New York. Nelle acque dell’East River, a poca distanza da Manhattan, un elicottero in fase di atterraggio è andato a scontrarsi con l’acqua. Nell’incidente è morta una turista, mentre le altre quattro persone a bordo hanno riportato ferite di diversa natura.
Oltre al pilota, gli altri quattro viaggiatori sarebbero tutti visitatori della città statunitense: per l’esattezza, si tratterebbe di due cittadini britannici provenienti dal Portogallo e di altri due venuti dall’Australia.
Ancora da chiarire le cause che hanno portato l’elicottero a perdere quota e a schiantarsi poco prima che il mezzo raggiungesse l’eliporto.

Le parole del sindaco – Sull’episodio è intervenuto il sindaco di New York,  Michael Bloomberg, che ha dichiarato: “Da quello che sappiamo, il pilota ha riferito di aver difficoltà a tenere in quota l’elicottero e ha cercato di ritornare indietro – dice il sindaco di New York – ma si è schiantato in acqua poco distante dalla pista di atterraggio”.
Stando ai primi rilevamenti fatti dalle autorità, la vittima, una donna, sarebbe morta dopo essere rimasta intrappolata all’interno dell’elicottero, senza avere la possibilità di liberarsi ed emergere dall’acqua.
Il caso ha voluto che l’unico a non aver avuto particolari conseguenze, dopo l’incidente, sia stato il pilota: per lui soltanto contusioni e molta paura.

S. O.