Roma, Bojan rinato grazie al gol contro l’Atalanta

Bojan rinato grazie al gol – “Il gol contro l’Atalanta mi ha fatto rinascere. E’ stata una vera e propria liberazione“. Bojan Krkic, giovane talento spagnolo in forza alla Roma, racconta al “Mundo Deportivo” la sua prima rete nel campionato italiano con la maglia giallorossa. L’ex attaccante del Barça, ennesimo prodotto cresciuto nella cantera blaugrana, è emozionato per la sua prima marcatura ma dimostra una maturità degna dei campioni: “Nervoso perchè non riuscivo a segnare? No, non ho mai perso la tranquillità e la felicità. Il gol per un attaccante è importante, ma l’obiettivo primario è naturalmente il bene dell’intera squadra. E’ inevitabile che segnare mette di buon umore, e sono felice per la rete messa a segno nella scorsa partita“.

Il cuore resta al Barcellona – L’attaccante spagnolo non nasconde inoltre la sua fede calcistica che lo vede tifosissimo del Barcellona dei suoi ex compagni di squadra: “Da quando mi sono trasferito ho guardato tutte le loro partite. Restano sempre i più forti, e penso sia un onore tifare per la squadra più forte del mondo“. Infine, non manca un pensiero sul suo futuro: “Il calcio è strano e non si può dire nulla con certezza. Potrei restare a vita in giallorosso, come potrei tornare al Barça o cambiare ancora club. Personalmente preferisco vivere giorno per giorno, pensando solamente al presente. A Roma comunque mi trovo benissimo. Dopo tanti anni passati in Spagna mi sono dovuto abituare alla cultura italiana, ma qui mi sento a casa mia, grazie anche all’affetto spontaneo dei tifosi“.

Giuseppe Carotenuto