Terra Nova: è boom di ascolti in Italia

Terra Nova ascolti – Lunedì 26 Settembre ha esordito in USA sulla rete Fox la serie Terra Nova, prodotta da Steven Spielberg. La serie ha debuttato con un 3.1 di rating nella fascia adulti 18-49 e circa 9 milioni di spettatori. Un debutto non esaltante per FOX  USA, dato che il solo episodio pilota, Genesis, è costato 12 milioni di dollari, e gli episodi successivi 2 milioni ciascuno. Finora sono stati girati 13 episodi, per compensare gli alti costi di realizzazione dei set e delle scenografie, mentre altri episodi potranno essere confermati solo in caso di ascolti eccellenti.

Ascolti terzo episodio – Lunedì 3 Ottobre è quindi andato in onda il terzo episodio, Instinct. Gli ascolti sono stati in calo rispetto al pilot, ma prima di tutto bisogna pensare che questo è un fenomeno ricorrente in tutte le serie tv, e in secondo luogo il calo di spettatori è stato solo del 3%,  rimanendo ad un alto 3.0 di rating nella fascia adulti 18-49 e 8.3 milioni di spettatori. Per capire quanto Terra Nova abbia retto bene, basti pensare che nella stessa sera, il secondo episodio di Due uomini e mezzo con Asthon Kutcher , ha visto una perdita del 33% di spettatori rispetto al primo episodio.

Boom di ascolti – Nel resto del mondo, invece gli ascolti di Terra Nova sono stati ottimi, se non addirittura da record. La serie è stata acquistata da ben 85 Paesi e tradotta in 21 lingue. Il boom di ascolti Terra Nova lo ottiene proprio nei mercati internazionali, dove la premiere è stata seguitissima, e addirittura in Canada, è stata la serie più vista di sempre su CityTV. Un vero e proprio record si è registrato anche su Sky Italia, dove la serie ha debuttato Martedì 4 Ottobre, con la doppia puntata pilota doppiata in italiano, seguita dal terzo episodio in lingua originale sottotitolato. La serie firmata da Spielberg, è stata seguita nel complesso da 627 mila spettatori. Si tratta dell’episodio di una serie tv più visto di sempre su Sky. Per capire però il destino della serie, si devono attendere i dati di ascolto delle prossime puntate trasmesse negli USA, che rimane per i produttori il mercato principale.

Silvia Aresi