Walt Disney e Pixar annunciano quattro grandi “classici” d’animazione in 3D

Walt Disney e Pixar annunciano il 3D – Siamo partiti dal cinema muto per arrivare al 3D e naturalmente, dato il grande successo riscosso dalle pellicole così prodotte, Walt Disney e Pixar non potevano mancare all’appello con il loro “classici”. Così hanno annunciato i primi quattro titoli che, dopo aver fatto la storia della cinematografia d’animazione, verranno riproposti in 3D tra il 2012 e il 2013. A partire dal 1989 fino ai giorni nostri, rivedremo sul grande schermo La Sirenetta, La Bella e la Bestia (1991), Monsters&Co. (2001) e Alla ricerca di Nemo (2003). Oltre all’innovativa rielaborazione digitale, che attira sempre un vastissimo pubblico, sicuramente Walt Disney e Pixar hanno puntato anche su quattro “classici” che hanno avuto un cospicuo successo ai botteghini, nella speranza di bissarlo e conquistare le nuove generazioni.

Storie senza tempo – Dopo l’enorme successo de Il re leone in 3D, che negli Stati Uniti ha incassato più di 80 milioni di dollari, il presidente di Walt Disney Studios, Alan Bergman, ritiene che un trionfo del genere sia dovuto al fatto che “le grandi storie e i grandi personaggi sono senza tempo”. “Siamo emozionati- ha continuato-, soprattutto perché offriremo a un pubblico di tutte le età la possibilità di rivivere questi racconti tanto amati“. In effetti, se pensiamo che La Bella e la Bestia è stato il primo film di animazione ad aver ricevuto una nomination come “Miglior film” agli Academy Awards, ottenendo cinque ulteriori nomination agli Oscar e vincendone due, certo non stiamo parlando di “vacche al pascolo”. Buona attesa per tutti!